Passa ai contenuti principali

VIA CRUCIS 2011 POTENZA

Via Crucis Città di Potenza

Il Comune di Potenza e l’Associazione Musicale “Francesco Stabile” propongo alla città una particolare Via Crucis realizzata esclusivamente con la narrazione sonora.

Infatti, partendo dalle melodie popolari del Venerdì Santo, L’Orchestra “Francesco Stabile” propone un escursus nella musica d’ispirazione sacra, arrivando fino alla musica applicata. Pertanto, nel giorno di Venerdì Santo, la compagine potentina dedicata al compositore lucano Francesco Stabile si esibirà in questa particolare Via Crucis.
Proprio per omaggiare il compositore a cui s’ispira l’omonima Associazione, attiva sul territorio da 30 anni (li festeggerà in autunno) e grazie all’unica orchestra creata in seno ad una associazione e composta tutta da musicisti lucani, verrà eseguita una particolare rielaborazione di un’aria dalla Via Crucis, utile a far conoscere la grande maestria dello Stabile a recuperare temi popolari e farli propri.

La Piccola Orchestra Stabile, nel percorso intrapreso da diversi anni, recupererà anche alcune melodie popolari della devozione, rielaborati e proposti per dare al percorso sonoro il giusto peso della meditazione.

La POS è formata da Stefania Vietri soprano, Pina Lobosco violino, Rocco Baccelliere fisarmonica, Anna Pascale flauto, Mario Carbone percussioni, Marco Ranaldi pianoforte, direzione e arrangiamenti.

La Via Crucis si terrà quindi Venerdì 22 Aprile alle ore 19,00 presso la Cappella dei Celestini.

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Edicola Votiva di Maria

Si informa che è possibile contribuire alla realizzazione dell'opera di arte sacra, che sarà affissa in Largo d'Errico il 30 ottobre 2018, in occasione della Consacrazione a Maria della Città e della Diocesi di Potenza, che concluderà la Peregrinatio dell’icona della Madonna di Viggiano. 
In tale occasione tutti saremo invitati a prendere coscienza del ruolo di Maria e della sua insostituibile missione materna. La Peregrinatio e la Consacrazione non dovranno quindi ridursi a momenti consolatori o devozionistici.
Il laicato e il popolo potentino dovranno prepararsi ad accogliere Maria come Madre, ed in Lei riconoscere la maternità della Chiesa. Accogliere Maria come Madre dell’umanità deve comportare un fattivo impegno di conversione individuale e collettiva, per costruire una società più fraterna e solidale, riconoscendo ugualmente tutti gli uomini come figli della comune Madre.

CONSACRAZIONE DELLA CITTÀ E DELLA DIOCESI DI POTENZA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

Proposte e primo appuntamento di preparazione sabato 6 ottobre
Dopo la preparazione “remota”che abbiamo avviato nei mesi scorsi, vogliamo aiutarci a vivere nel modo migliore l’evento di grazia della Consacrazione, prevista in piazza Mario Pagano il prossimo 30 ottobre.
San Luigi Maria Grignon de Montfort suggerisce, a questo proposito, di pregare ogni giorno, per tutto il mese che precede la Consacrazione!
L’ideale sarebbe la recita quotidiana del Rosario e la partecipazione alla Santa Messa, concludendo infine con la celebrazione del sacramento della Riconciliazione … ma in ogni caso suggeriamo di tener conto almeno dei seguenti suggerimenti operativi.  Anzitutto seguire la pagina Facebook (chiamata appunto CONSACRAZIONE DELLA CITTÀ DI POTENZA A MARIA) raggiungibile con https://www.facebook.com/consacrazione/ con la quale sarà proposto, ogni giorno, un testo di preghiera di una decina di minuti, da utilizzare personalmente, o (meglio ancora) come famiglie.Inoltre tutti insieme dar…

La Consacrazione mariana: forza che rinnova la comunità, promuovendo giustizia sociale e carità operosa

Nell’ambito delle iniziative legate alla Peregrinatio Marie in corso nella nostra Città, si invita a prendere parte all’incontro promosso dal Comune di Potenza, sul tema: “La Consacrazione mariana: forza che rinnova la comunità, promuovendo giustizia sociale e carità operosa” con prolusione di don Dino La salvia, del presbiterio di Potenza. Appuntamento a Giovedì 25 ottobre ore 18,  Sala degli Specchi (presso il Teatro Stabile).