Passa ai contenuti principali

VIA CRUCIS 2011 POTENZA

Via Crucis Città di Potenza

Il Comune di Potenza e l’Associazione Musicale “Francesco Stabile” propongo alla città una particolare Via Crucis realizzata esclusivamente con la narrazione sonora.

Infatti, partendo dalle melodie popolari del Venerdì Santo, L’Orchestra “Francesco Stabile” propone un escursus nella musica d’ispirazione sacra, arrivando fino alla musica applicata. Pertanto, nel giorno di Venerdì Santo, la compagine potentina dedicata al compositore lucano Francesco Stabile si esibirà in questa particolare Via Crucis.
Proprio per omaggiare il compositore a cui s’ispira l’omonima Associazione, attiva sul territorio da 30 anni (li festeggerà in autunno) e grazie all’unica orchestra creata in seno ad una associazione e composta tutta da musicisti lucani, verrà eseguita una particolare rielaborazione di un’aria dalla Via Crucis, utile a far conoscere la grande maestria dello Stabile a recuperare temi popolari e farli propri.

La Piccola Orchestra Stabile, nel percorso intrapreso da diversi anni, recupererà anche alcune melodie popolari della devozione, rielaborati e proposti per dare al percorso sonoro il giusto peso della meditazione.

La POS è formata da Stefania Vietri soprano, Pina Lobosco violino, Rocco Baccelliere fisarmonica, Anna Pascale flauto, Mario Carbone percussioni, Marco Ranaldi pianoforte, direzione e arrangiamenti.

La Via Crucis si terrà quindi Venerdì 22 Aprile alle ore 19,00 presso la Cappella dei Celestini.

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Esposizione Arte Sacra dalla Passione alla Resurrezione

Inizia il 10 aprile alle 18 e durerà fino al 10 maggio 2019, la mostra di opere di Arte Sacra dedicata ad Antonio Masini, artista potentino, scoparso di recente.
Le opere sono esposte nella Cappella dei Celestini, in Largo Duomo, a Potenza.
La mostra è curata da Monsignor VitAntonio Telesca, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Potenza, Muro Lucano, Marsico Nuovo.
Le immagini sono un'anteprima di alcune delle opere della collezione privata, valorizzate dalla Borsa Europea del Fondo Europeo Diretto www.fedx.it/arte .

Presenta FEDx

FEDx è l’acronimo di Fondi Europei Diretti, ovvero i finanziamenti a fondo perduto, dal 70% al 100%, che la Commissione Europea rende disponibili ai soggetti pubblici, associazioni, imprese, ricercatori, privati e cittadini, per raggiungere gli obiettivi approvati.
Questa tipologia di finanziamenti a fondo perduto, sono spesso confusi con i fondi europei gestiti dallo Stato e dalle Regioni, tanto da non essere conosciuti, come certificano anche i dati sul numero dei partner europei interessati a presentare proposte di attivazione, x accedere alle agevolazioni previste dai singoli Fondi Europei Diretti.
Considerato che x attivare un Fondo Europeo Diretto sono necessari almeno 3 partner in Stati europei differenti, si comprende, anche grazie alle elaborazione grafiche , che il numero potenziale dei progetti candidabili è molto basso, x alcuni anche di poche unità, sempre che tutti riescano a creare la compagine e ad inviare la richiesta di finanziamento.
La Borsa Europea www.fedx.it co…