Passa ai contenuti principali

Avviso Sacro: SAN GERARDO VESCOVO

San Gerardo
Vescovo di Potenza


Patrono della Città di Potenza e dell’Arcidiocesi di Potenza – Muro Lucano – Marsico Nuovo

30 MAGGIO 2011

Nel IX centenario della elezione
di San Gerardo a Vescovo di Potenza 

Ricorre quest’anno il nono centenario (1111-2011) della elezione di San Gerardo, sacerdote, della famiglia piacentina Della Porta, a Vescovo di Potenza. 

Il suo tempo appare così lontano, ma in realtà è sempre a noi vicino perché la vita e il magistero del santo nostro Patrono ci parlano ancora. 

Trovò tanta povertà e ignoranza tra noi e ci accolse con amore, si piegò sui giovani con tenerezza di Padre e li istruì alla fede, li preparò alla vita buona. Difese di deboli, spezzò il pane ai poveri, fu esempio di carità e uomo di pace in quei tempi di guerre. Maestro di fede e buon Pastore tra la nostra gente, è invocato Patrono dal nostro popolo che a lui si affida. 

Come il grande Papa del nostro secolo, il Beato Giovanni Paolo II, anche San Gerardo ripete oggi ai giovani: “non abbiate paura! Aprite, anzi spalancate le porte a Cristo !”, come fece novecento anni fa.

Egli ci invita a raccogliere la sfida di un cristianesimo coraggioso e fedele al Vangelo, a farci carico delle miserie materiali e morali della società, della emergenza educativa per i giovani, a difendere i valori della famiglia, della vita, della solidarietà, della giustizia e della pace fra i popoli. A ricollocare, con la testimonianza della vita, il Vangelo di Gesù nel cuore del mondo, unica garanzia di salvezza. 

Programma religioso:

21-29 maggio 2011 – NOVENA IN ONORE DEL SANTO 

Da Sabato 21 a Domenica 29: VESPRI e S. MESSA alle ore 19:00 

Sabato 28, anche 25° di sacerdozio di don Mimmo Florio 

Lunedì 30 maggio 2011: FESTA DI SAN GERARDO VESCOVO 

S. MESSE ore 8.00 – 9.00 – 10.00 – 11.00 – 12.00 

Processione: ore 18.00 

S.Messa in onore di San Gerardo: ore: 19.30 

Il Parroco: Mons. Vitantonio Telesca 

Il Presidente del Capitolo: Mons. Gerardo Messina

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Presenta FEDx

FEDx è l’acronimo di Fondi Europei Diretti, ovvero i finanziamenti a fondo perduto, dal 70% al 100%, che la Commissione Europea rende disponibili ai soggetti pubblici, associazioni, imprese, ricercatori, privati e cittadini, per raggiungere gli obiettivi approvati.
Questa tipologia di finanziamenti a fondo perduto, sono spesso confusi con i fondi europei gestiti dallo Stato e dalle Regioni, tanto da non essere conosciuti, come certificano anche i dati sul numero dei partner europei interessati a presentare proposte di attivazione, x accedere alle agevolazioni previste dai singoli Fondi Europei Diretti.
Considerato che x attivare un Fondo Europeo Diretto sono necessari almeno 3 partner in Stati europei differenti, si comprende, anche grazie alle elaborazione grafiche , che il numero potenziale dei progetti candidabili è molto basso, x alcuni anche di poche unità, sempre che tutti riescano a creare la compagine e ad inviare la richiesta di finanziamento.
La Borsa Europea www.fedx.it co…

Finanziamenti Turismo Culturale

Le varie forme di turismo culturale in Europa sono importanti motori di crescita, occupazione e sviluppo economico delle regioni europee e delle aree urbane.
Inoltre, contribuiscono, guidando la comprensione interculturale e lo sviluppo sociale in Europa attraverso la scoperta di vari tipi di patrimonio culturale, alla comprensione delle identità e dei valori delle altre persone.
Tuttavia, sebbene il turismo culturale per sua natura inviti la cooperazione regionale e locale transfrontaliera, il suo pieno potenziale di innovazione a tale riguardo non è ancora del tutto esplorato e sfruttato. Il livello di sviluppo del turismo culturale tra alcune regioni e alcuni siti è ancora squilibrato, con aree remote, periferiche o deindustrializzate che restano indietro, mentre aree ad alta domanda vengono sovrasfruttate in modo insostenibile. Le proposte dovrebbero valutare in modo comparativo in che modo la presenza, lo sviluppo, il declino o l'assenza del turismo culturale abbiano influen…