Passa ai contenuti principali

Genitori, voi siete…sale. 22 Maggio 2011

Azione Cattolica
Parrocchia Santa Maria del Sepolcro di Potenza
Azione Cattolica, Leoni di S. Maria, Scuole delle Madri Canossiane

Invitano al quarto momento di incontro, amicizia e formazione per famiglie che impegnerà genitori e figli l’intera giornata di domenica 22 Maggio 2011.
Scarica il programma


Presentazione iniziativa:

L’Azione Cattolica della Parrocchia di S. Maria del Sepolcro, insieme alle altre realtà ivi presenti (Associazione Leoni di S. Maria, Scuole Canossiane e Gruppo Catechisti), concluderà domenica 22 maggio il ciclo di incontri espressamente rivolti alla formazione e al sostegno delle famiglie della nostra città. Tali incontri si caratterizzano, oltre che per i forti contenuti proposti, anche per l’intenzione di preparare insieme sia i genitori che i figli, alle sfide dei nostri giorni, attraverso itinerari distinti e momenti di confronto comune. 

Dopo la S. Messa festiva celebrata alle ore 10,00 da Padre Pietro Anastasi, i coniugi Adria e Marco Rocchi, fondatori dell’Associazione “Crescere in famiglia” di Roma, terranno la loro relazione su “GENITORI VOI SIETE SALE”, suggerendo le strade attraverso le quali le nostre famiglie possano formare una rete significativa nei quartieri, nella città e nel mondo, riscoprendo la responsabilità pubblica dell’amore coniugale e individuando tutti gli spazi e le spazi e le occasioni per esercitarla. I lavori proseguiranno nel pomeriggio (dopo il pranzo comune) con il dialogo e lo scambio tra genitori e figli. 

L’attualità dell’iniziativa è purtroppo confermata dagli ultimi dati sui matrimoni in Italia pubblicati dall' ISTAT che mostrano come prosegua il calo dei matrimoni, in atto dal 1972, e come la crisi economica abbia accelerato questo calo. Solo negli anni 2009 e 2010 infatti la nuzialità è calata del 6% (trentamila in meno), mentre la precedente diminuzione fisiologica era del 1,2%, in linea con il progressivo assottigliarsi delle classi giovanili. 

Questo fenomeno (che in verità, interessa meno la Basilicata, dove il tasso di nuzialità è molto sostenuto) non ammette più disimpegni e distrazioni, perché non è possibile ignorare come esso tenda a minare alla base il destino del nostro Paese, che solo attraverso la tenuta sociale potrà costruire un futuro di necessaria coesione e ragionevole benessere. 

Anche se una delle cause risiede nella prolungata inoccupazione (particolarmente grave nelle fasce di età fra i 19 e i 34 anni) e nella scelta a favore delle convivenze more uxorio, vista spesso come una via obbligata, tuttavia, ciò non è sufficiente a spiegare come mai, in tempi in cui le condizioni oggettive di vita erano forse ancora più ardue delle attuali, non c'era alcuna crisi economica, difficoltà sociale, guerra, o calamità naturale, che potesse scoraggiare i giovani dallo sposarsi. 

La drastica diminuzione dei matrimoni è dunque il segno di un Paese in affanno, non solo per i limiti di una congiuntura economica sfavorevole (non si spiegherebbe altrimenti come mai il matrimonio “tiene” proprio nelle regioni più svantaggiate economicamente), ma anche per la mutazione antropologica in atto, che avanza attraverso una certa “distrazione” dei mass media, una colpevole indifferenza della cultura intorno ai più elementari valori umani e per effetto della miope latitanza della politica. 

In una simile situazione l’Azione Cattolica intende non tirarsi indietro, e proseguire lungo la strada di una abbondante semina nelle coscienze degli uomini e delle donne, delle famiglie e dei giovani del nostro tempo; è giunto infatti il momento perché a tutti i livelli sia sostenuta la assunzione di responsabilità rispetto al vincolo essenzialmente pubblico (religioso o civile) del matrimonio, e che sia promossa senza incertezze la scelta di formare nuovi nuclei familiari. (firmato Giancarlo Grano)


Programma


Ore 10,00
Partecipiamo insieme alla S. Messa presieduta da Padre Pietro 

Ore 11,00
incontro con la coppia Marco e Adriana Rocchi, fondatori della Associazione “Crescere in Famiglia” di Roma 

Ore 13,30 : Pranziamo insieme 

Ore 15,00: Attività di laboratorio, gioco e scambio tra genitori e figli 

Ore 17,00:   Conclusioni di Padre Pietro 

Per info e prenotazioni al pranzo:
FRANCO 329.4241452 - FILIPPO 339.1483696


Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Edicola Votiva di Maria

Si informa che è possibile contribuire alla realizzazione dell'opera di arte sacra, che sarà affissa in Largo d'Errico il 30 ottobre 2018, in occasione della Consacrazione a Maria della Città e della Diocesi di Potenza, che concluderà la Peregrinatio dell’icona della Madonna di Viggiano. 
In tale occasione tutti saremo invitati a prendere coscienza del ruolo di Maria e della sua insostituibile missione materna. La Peregrinatio e la Consacrazione non dovranno quindi ridursi a momenti consolatori o devozionistici.
Il laicato e il popolo potentino dovranno prepararsi ad accogliere Maria come Madre, ed in Lei riconoscere la maternità della Chiesa. Accogliere Maria come Madre dell’umanità deve comportare un fattivo impegno di conversione individuale e collettiva, per costruire una società più fraterna e solidale, riconoscendo ugualmente tutti gli uomini come figli della comune Madre.

CONSACRAZIONE DELLA CITTÀ E DELLA DIOCESI DI POTENZA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

Proposte e primo appuntamento di preparazione sabato 6 ottobre
Dopo la preparazione “remota”che abbiamo avviato nei mesi scorsi, vogliamo aiutarci a vivere nel modo migliore l’evento di grazia della Consacrazione, prevista in piazza Mario Pagano il prossimo 30 ottobre.
San Luigi Maria Grignon de Montfort suggerisce, a questo proposito, di pregare ogni giorno, per tutto il mese che precede la Consacrazione!
L’ideale sarebbe la recita quotidiana del Rosario e la partecipazione alla Santa Messa, concludendo infine con la celebrazione del sacramento della Riconciliazione … ma in ogni caso suggeriamo di tener conto almeno dei seguenti suggerimenti operativi.  Anzitutto seguire la pagina Facebook (chiamata appunto CONSACRAZIONE DELLA CITTÀ DI POTENZA A MARIA) raggiungibile con https://www.facebook.com/consacrazione/ con la quale sarà proposto, ogni giorno, un testo di preghiera di una decina di minuti, da utilizzare personalmente, o (meglio ancora) come famiglie.Inoltre tutti insieme dar…

La Consacrazione mariana: forza che rinnova la comunità, promuovendo giustizia sociale e carità operosa

Nell’ambito delle iniziative legate alla Peregrinatio Marie in corso nella nostra Città, si invita a prendere parte all’incontro promosso dal Comune di Potenza, sul tema: “La Consacrazione mariana: forza che rinnova la comunità, promuovendo giustizia sociale e carità operosa” con prolusione di don Dino La salvia, del presbiterio di Potenza. Appuntamento a Giovedì 25 ottobre ore 18,  Sala degli Specchi (presso il Teatro Stabile).