Passa ai contenuti principali

Il Parco per Telethon 27/28 maggio 2011

I sentieri da percorrere

Telethon e Federparchi 
Punto Raccolta 1, presso CEA "Bosco dei Cigni" località Bosco Maglie Grumento Nova (PZ) - "Dal bosco, lungo il fiume, sul lago". 28-29/05/11 ore 10,30 e 15,30 - Luogo di ritrovo CEA "Bosco dei Cigni" - Percorso: 1600 mt - Durata: 90 mn. - Accessibilità per disabili solo per un tratto del percorso, possibilità di percorso alternativo nel solo bosco. 

Partendo dal bosco di cerro, il percorso degrada verso il bacino lacustre del lago di Pietra del Pertusillo, incrociando la confluenza del fiume Maglie. Circolare, il percorso è una straordinaria testimonianza di biodiversità dell’area. 

Fiera del libro per ragazzi, laboratori didattici, nordic walking e possibilità di escursione guidata al vicino Parco archeologico di Grumentum, anche in bici (pedalata archeologica) e gran premio MTB Val d’Agri 
Punto Raccolta 2 - CEA "di Viggiano" presso Museo del Lupo Contrada Fontana dei Pastori; Montagna Grande di Viggiano (di fronte alle piste da sci).

Passeggiata 1: "Cima del Monte di Viggiano" 28 e 29 maggio 2011 - partenza ore 11 ed ore 15 - Luogo di ritrovo: CEA di Viggiano presso il Museo del Lupo Contrada Fontana dei Pastori - Montagna Grande di Viggiano (di fronte alle piste da sci). Percorso: 3 km (a/r) - Durata circa 2h - Il percorso è percorribile da disabili ma presenta tratti di forte pendenza;Partendo dal Museo del Lupo (1400 mt slm) si sale, su strada, sino a piana Boncore, da dove si ha una magnifica vista su tutta la valle; da lì si sale sino al santuario della Madonna di Viggiano (1723 mt slm). La passeggiata percorre il tratto terminale della strada seguita durante la processione che porta la Madonna nera di Viggiano dal paese al santuario sulla cima del Monte. Il primo tratto della passeggiata si svolge in faggeta mentre la seconda parte del percorso è scoperta e consente una vista del paesaggio molto suggestiva.

Passeggiata 2: "Escursione in Faggeta" 28 e 29 maggio 2011 - Partenza ore 14.30 - Luogo di ritrovo: CEA di Viggiano presso il Museo del Lupo Contrada Fontana dei Pastori - Montagna Grande di Viggiano (di fronte alle piste da sci). Lunghezza del percorso circa 1,5 km (a/r); durata del percorso circa 1h; Accesso disabili: No. La passeggiata si svolge interamente all'interno di un magnifico bosco di Faggio all'interno del quale è possibile osservare le caratteristiche di questo ambiente ed ascoltare i canti di numerose specie di uccelli. 

Il CEA di Viggiano garantisce l'apertura del Museo del Lupo

Per info e prenotazioni:
tel: 3209187645 (Silvia) - 3409840447 (Antonella) - 3209187640 (Giovanna) 

Punto Raccolta 3 - Presso CEA "Oasi Bosco Faggeto" ex Casa Cantoniera sp 103 Località Faggeto. “Il bosco delle orchidee”. 28 e 29 maggio. Partenza alle 10 ed alle 15.00. Luogo ritrovo: sede CEA “Oasi Bosco Faggeto” ex casa cantoniera sp 103 Loc Faggeto
Percorso due sentieri di circa 2 km. Durata ore 2.

Accessibilità disabili: Parziale. La visita guidata attraverso i due sentieri sarà incentrata sulla presenza delle orchidee spontanee ancora in fase di fioritura sulla loro importanza biologica e sulla ricchezza delle specie censite, non solo lungo i percorsi sarà illustrata la ricca biodiversità dell’area e la storia del bosco (attività antropiche che vi sono state svolte in passato con particolare cenno alla presenza dei cosiddetti Carbonai) 

Punto Raccolta 4 - Presso Oasi WWF di Pignola.

Passeggiata 1: “Sentiero Natura". 28 e 29 maggio. Partenza ore 10,30 ed ore 15,00. Luogo ritrovo: Centro Visite Oasi WWF Di Pignola. Lunghezza: 1,5 km. Durata ore 1,5. Accessibilità disabili: Parziale: pontili e osservatori non presentano barriere architettoniche, ma il fondo del sentiero può presentare tratti sconnessi. Il Percorso Natura attraversa tutti gli ambienti della Riserva: Bosco umido, Palude, Canneto, Prato selvatico, Lago grande. Sono presenti pontili che conducono agli osservatori per il Birdwatching.

Passeggiata 2: visita Presso il Centro Recupero Animali Selvatici (CRAS). 28 e 29 maggio. Partenza ogni mezz'ora dalle 10 alle 17. Luogo ritrovo: Centro Visite Oasi WWF Di Pignola. Lunghezza: 200 metri. Durata 30 minuti. Accessibilità disabili: si. Il CRAS ospita diverse specie di Rapaci in fase di recupero, oltre ad altre specie di animali da compagnia come tartarughe esotiche, piccoli roditori ecc. 

Punto Raccolta 5 - A cura del "CEA il Vecchio Faggio" Piazza antistante il Palazzo comunale di Sasso di Castalda. "A spasso per Sasso" 28 e 29 maggio. Partenza ore 10 ed ore 16. Luogo ritrovo: Palazzo Comunale di Sasso di Castalda. Durata ore 3. Accessibilità disabili: Parziale: pontili e osservatori non presentano barriere architettoniche, ma il fondo del sentiero può presentare tratti sconnessi. Visita guidata al percorso geologico e all’Oasi faunistica del Cervo. Sarà possibile osservare strutture tettoniche come pieghe e faglie, un viaggio tra le ere geologiche, per scoprire come si è formata la catena appenninica e, poter incontrare da vicino i Cervi ospiti dell’Oasi faunistica. 

Alla passeggiata del 28 Maggio Testimonial e guida sarà il Prof. Giacomo Prosser dell’Università di Basilicata. 

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Festività di Sant'Antonio a Potenza

Festività di Sant'Antonio a Potenza C.da Sant'Antonio La Macchia 11 - 12 - 13 Giugno 2011
Programma religioso (31 - 12 giugno)
ore 17.45, Santa Messa e Tredicina
Lunedi 13 Giugno: ore 8.30 - 10.00 - 11.30 Santa Messa 
Il Pane sarà benedetto dopo la Messa delle ore 8.30
Ore 18.00 - Processione per le Vie della Contrada, al termine Santa Messa (piazzale antistante la Chiesa)
dal 19 giugno al 28 agosto: ore 20.30: Santa Messa
Programma civile:

Esposizione Arte Sacra dalla Passione alla Resurrezione

Inizia il 10 aprile alle 18 e durerà fino al 10 maggio 2019, la mostra di opere di Arte Sacra dedicata ad Antonio Masini, artista potentino, scoparso di recente.
Le opere sono esposte nella Cappella dei Celestini, in Largo Duomo, a Potenza.
La mostra è curata da Monsignor VitAntonio Telesca, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Potenza, Muro Lucano, Marsico Nuovo.
Le immagini sono un'anteprima di alcune delle opere della collezione privata, valorizzate dalla Borsa Europea del Fondo Europeo Diretto www.fedx.it/arte .

L’ “esplosione” odierna del tempo libero

Oggi, cambiando i ritmi lavorativi e aumentando la disponibilità anche finanziaria per gli aspetti al di là della “sopravvivenza”, il tempo libero è esploso come un fenomeno sempre più grande e presente nella nostra vita, sia da un punto di vista quantitativo che qualitativo. 
Inoltre per molte persone esso sta diventando l'unico spazio in cui esse cercano una certa quale realizzazione, visto il sempre minore significato “realizzante” del lavoro e della carriera, e in genere di tutti gli altri momenti della vita (famiglia compresa). 
Questo è particolarmente vero per i giovani che, senza più progetti di studio o lavoro, né ideali politici o sociali, e sempre più distaccati da famiglia e comunità religiosa (che li coinvolgono infatti sempre meno), si tuffano nel tempo libero come àncora di salvezza. 
Ma è anche vero che gli anziani, liberi ormai da doveri professionali e spesso anche di famiglia, diventano i “professionisti” del tempo libero, anche se sovente, non preparati prima, non…