Passa ai contenuti principali

La Via Romea in Italia: itinerario turistico da Ravenna a Subbiano

Via Franchigena
Sette  giorni di cammino a tappe degli amministratori tedeschi dei 21 comuni aderenti all’Associazione Via Romea, incontrando le Amministrazioni Locali, le Associazioni, i cittadini del territorio attraversato;

Le tappe aperte al pubblico sono :

Santa Sofia - Bagno di Romagna
Corezzo – Campi
Poggio d’Acona – Subbiano

Programma itinerario:


Santa Sofia –Bagno di Romagna - 18/05/2011

Ritrovo a Santa Sofia Piazza Matteotti Ore 7,45
Partenza Ore 8,00 per località Nocina
Ore 10,00 trasferimento in auto da Località Nocina  a Passo Del Carnaio
Ore 10,30 partenza del cammino dal Passo del Carnaio
Ore 12,00 arrivo a “Falce e Martello” e discesa verso Corzano
Ore 13,30 arrivo a Corzano – ristoro
Ore 14,30 visita guidata al Santuario e alla Rocca di Corzano
Ore 15,00 partenza per San Piero e Bagno di Romagna
Ore 15,30 arrivo a San Piero in Bagno con Benvenuto dell’Amministrazione Comunale ore 15,45 partenza per Bagno di Romagna
Arrivo  Bagno di Romagna ore  16,30
Partenza pullman di ritorno a Santa Sofia ore 17,00

Corezzo - Campi - 20/05/2011 

Ore 08,30 Ritrovo a Corezzo Piazza Matteotti
Ore 9,00 Partenza
Ore 11,00 Arrivo Casa Santicchio
Spuntino a base di Bruschetta,salumi e formaggi
Ore 11,45 Arrivo a Pezza
 incontro con figuranti storici
Ore 14,30 arrivo a Campi
Ore 15,99/15,30 Partenza pullman per Corezzo

Valenzano-Subbiano - 22/05/2011 

Ore 08,30 ritrovo al Castello di Valenzano di Subbiano
Ore 09,00 Partenza
Ore 10,00 Arrivo a Vogognano
Spuntino a base di Bruschette ,salumi ,affettati etc
Ore 12,30/13,00 Arrivo a Subbiano
Benvenuto dell’Amministrazione Comunale con manifestazione storica e buffet in piazza Sotto Le Mura
Ore 13,00 Partenza pullman per  Castello di Valenzano

Convegno internazionale:

Ore 15,00 Inizio Convegno al Castello di  Valenzano di Subbiano
“ la via Romea di Stade “ un’antica via dai paesi del Nord Europa a Roma interverranno storici,  amministratori tedeschi e italiani, rappresentanti europei e rappresentanti istituzioni
Ore 18,30 Chiusura del Convegno

Avvertenze:

Per la lunghezza ed alcuni tratti in pendenza anche accentuata le giornate di cammino sono  da considerarsi di difficoltà media.

Trattandosi percorsi montani ed in quota il tempo può cambiare anche repentinamente.

Si consiglia quindi abbigliamento a cipolla con capo protettivo in caso di pioggia o vento,uno zaino per portarsi  acqua  e cibi di supporto durante il cammino.

Trattandosi di percorso in parte su sentieri di bosco con guadi, pozzanghere ,fango etc  si consiglia di usare scarpe di tipo trekking .

Il Comitato “La Via Romea di Stade “ invita a valutare il caso di cimentarsi nel cammino in base alle proprie possibilità e declina ogni responsabilità in merito a sottovalutazioni del proprio stato di salute.

I Comuni organizzatori  provvederanno ad organizzare un servizio di pulmini per il ritorno delle tre  giornate  ma in funzione della affluenza non garantisce la possibilità di usufruire del servizio in tempi brevi .

Allo scopo di ottimizzare l’organizzazione si prega chi fosse interessato a partecipare di dare la propria adesione compilando e reinviando l’apposito modulo reperibile presso:

maggiori informazioni: www.subbiano.toscana.it

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Edicola Votiva di Maria

Si informa che è possibile contribuire alla realizzazione dell'opera di arte sacra, che sarà affissa in Largo d'Errico il 30 ottobre 2018, in occasione della Consacrazione a Maria della Città e della Diocesi di Potenza, che concluderà la Peregrinatio dell’icona della Madonna di Viggiano. 
In tale occasione tutti saremo invitati a prendere coscienza del ruolo di Maria e della sua insostituibile missione materna. La Peregrinatio e la Consacrazione non dovranno quindi ridursi a momenti consolatori o devozionistici.
Il laicato e il popolo potentino dovranno prepararsi ad accogliere Maria come Madre, ed in Lei riconoscere la maternità della Chiesa. Accogliere Maria come Madre dell’umanità deve comportare un fattivo impegno di conversione individuale e collettiva, per costruire una società più fraterna e solidale, riconoscendo ugualmente tutti gli uomini come figli della comune Madre.

CONSACRAZIONE DELLA CITTÀ E DELLA DIOCESI DI POTENZA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

Proposte e primo appuntamento di preparazione sabato 6 ottobre
Dopo la preparazione “remota”che abbiamo avviato nei mesi scorsi, vogliamo aiutarci a vivere nel modo migliore l’evento di grazia della Consacrazione, prevista in piazza Mario Pagano il prossimo 30 ottobre.
San Luigi Maria Grignon de Montfort suggerisce, a questo proposito, di pregare ogni giorno, per tutto il mese che precede la Consacrazione!
L’ideale sarebbe la recita quotidiana del Rosario e la partecipazione alla Santa Messa, concludendo infine con la celebrazione del sacramento della Riconciliazione … ma in ogni caso suggeriamo di tener conto almeno dei seguenti suggerimenti operativi.  Anzitutto seguire la pagina Facebook (chiamata appunto CONSACRAZIONE DELLA CITTÀ DI POTENZA A MARIA) raggiungibile con https://www.facebook.com/consacrazione/ con la quale sarà proposto, ogni giorno, un testo di preghiera di una decina di minuti, da utilizzare personalmente, o (meglio ancora) come famiglie.Inoltre tutti insieme dar…

Consacrazione della Città di Potenza al Cuore Immacolato di Maria

Chi ben comincia è a metà dell'opera! Il delegato alla raccolta delle offerte, Rocco Chiriaco, ha comunicato che abbiamo raccolto per l'installazione dell''opera d'arte a ricordo della imminente Consacrazione della Città di Potenza al Cuore Immacolato di Maria, la cifra di € 2.235,00 .
Oltre ad alcune offerte da parte di donatori anonimi, abbiamo finora registrato significativi contributi da parte dei seguenti movimenti: Rinnovamento nello SpiritoAdorazione PerpetuaMovimento AzzurroUnitalsiPecore in mezzo ai lupiO.F.S. PotenzaTotus TuusAlerConfraternita del Carmine VincenzianeCentro Aiuto alla VitaMovimento per la VitaLegio MariaeComunione e LiberazionePotenza +Donazioni singole anonime
Grazie per questa prima testimonianza di comunione e solidarietà ... Con un piccolo sforzo di tutti raggiungeremo la cifra prefissata, ed il di più sarà dato in beneficenza.
Possiamo far riferimento, per le altre contribuzioni di singoli donatori o di movimenti ecclesiali, non solo …