Passa ai contenuti principali

Per le antiche vie del Pietrafesa

Per le antiche vie del Pietrafesa
Satriano di Lucania (Pz)
Si terrà il 10 e l'11 Agosto 2011 nel centro storico di Satriano di Lucania la manifestazione “Per le antiche vie del Pietrafesa” dedicata alla riscoperta della vita e delle opere del celebre pittore Giovanni De Gregorio detto il Pietrafesa.

Il De Gregorio nacque nella seconda metà del 1500 nell'odierna Satriano di Lucania che allora si chiamava Pietrafesa, da qui l'appellativo con cui è conosciuto il più celebre pittore del Manierismo lucano.

Programma


10 Agosto

In pieno centro storico, sotto il murales gigante che raffigura il Pietrafesa al lavoro mentre dipinge una tela, si terrà la presentazione del progetto del museo multimediale "Il Palco dei Colori de Il Pietrafesa” elaborato dal prof. Larotonda con la collaborazione di un gruppo di giovani lucani di alto livello tecnico ed organizzativo.

A seguire l'inaugurazione della statua in bronzo dedicata all'artista e un buffet all'aperto.

11 Agosto, ore 20:30 – Per le antiche vie del Pietrafesa

Le botteghe di pittura si alterneranno agli stand gastronomici, in collaborazione con le associazioni locali, che proporranno ricette tipiche satrianesi.

Le mostre cederanno il passo all'estemporanea artistica organizzata per il secondo anno dai ragazzi del Forum Giovanile.

La musica dal vivo accompagnerà la vostra passeggiata tra i murales dedicati al Pietrafesa e le gigantografie con le sue opere più celebri installate sui muri delle abitazioni del centro storico.Visite guidate

Entrambi i giorni, a partire dalle 17:00 si potrà partecipare alle visite guidate sul percorso dei murales dedicati al Pietrafesa che si chiude presso la Chiesa di San Giovanni dove è presente l'unico affresco che il pittore ha lasciato a Satriano.La prenotazione è obbligatoria entro il 5 Agosto. Maggiori info

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Presenta FEDx

FEDx è l’acronimo di Fondi Europei Diretti, ovvero i finanziamenti a fondo perduto, dal 70% al 100%, che la Commissione Europea rende disponibili ai soggetti pubblici, associazioni, imprese, ricercatori, privati e cittadini, per raggiungere gli obiettivi approvati.
Questa tipologia di finanziamenti a fondo perduto, sono spesso confusi con i fondi europei gestiti dallo Stato e dalle Regioni, tanto da non essere conosciuti, come certificano anche i dati sul numero dei partner europei interessati a presentare proposte di attivazione, x accedere alle agevolazioni previste dai singoli Fondi Europei Diretti.
Considerato che x attivare un Fondo Europeo Diretto sono necessari almeno 3 partner in Stati europei differenti, si comprende, anche grazie alle elaborazione grafiche , che il numero potenziale dei progetti candidabili è molto basso, x alcuni anche di poche unità, sempre che tutti riescano a creare la compagine e ad inviare la richiesta di finanziamento.
La Borsa Europea www.fedx.it co…

Finanziamenti Turismo Culturale

Le varie forme di turismo culturale in Europa sono importanti motori di crescita, occupazione e sviluppo economico delle regioni europee e delle aree urbane.
Inoltre, contribuiscono, guidando la comprensione interculturale e lo sviluppo sociale in Europa attraverso la scoperta di vari tipi di patrimonio culturale, alla comprensione delle identità e dei valori delle altre persone.
Tuttavia, sebbene il turismo culturale per sua natura inviti la cooperazione regionale e locale transfrontaliera, il suo pieno potenziale di innovazione a tale riguardo non è ancora del tutto esplorato e sfruttato. Il livello di sviluppo del turismo culturale tra alcune regioni e alcuni siti è ancora squilibrato, con aree remote, periferiche o deindustrializzate che restano indietro, mentre aree ad alta domanda vengono sovrasfruttate in modo insostenibile. Le proposte dovrebbero valutare in modo comparativo in che modo la presenza, lo sviluppo, il declino o l'assenza del turismo culturale abbiano influen…

Rassegna musicale "Gesualdo da Venosa"

I CONCERTI DEL CONSERVATORIO  GESUALDO DA VENOSA  DI POTENZA edizione 2013
22 appuntamenti con la grande musica in poco più di cinque settimane, tutti ad ingresso gratuito, dal 1 ottobre al 7 novembre. 
Sette saranno, quest’anno, i luoghi della città deputati ad ospitare gli eventi realizzati dal Conservatorio intitolato al grande polifonista cinquecentesco di cui, quest’anno, ricorrono i 400 anni dalla morte: la Chiesa di S. Maria del Sepolcro, l’Auditorium del Conservatorio, il Grande Albergo Potenza, il Museo Provinciale, il Teatro Francesco Stabile, l’Università degli Studi della Basilicata e la Galleria Civica di Palazzo Loffredo.