Passa ai contenuti principali

Comunicato Stampa del Direttore Don Pieluigi Vignola


Chi l'ha visto
nega la smentita
di Don Pierluigi Vignola

LETTERA APERTA A TUTTI GLI ORGANI DI STAMPA



L'AVV.AGOGLIA CARMEN

LEGALE DI DON PIERLUIGI VIGNOLA 

COMUNICA:

IERI SERA DALLA TRASMISSIONE "CHI L'HA VISTO" E' STATA SCRITTA UNA PAGINA DI CRONACA SENZA IL MINIMO RISPETTO DEI DOVERI DEONTOLOGICI CHE IL GIORNALISTA DEVE OSSERVARE.


E' STATA TACIUTA LA SMENTITA CHE PRONTAMENTE DON PIERLUIGI VIGNOLA, PER IL TRAMITE DELLO SCRIVENTE LEGALE, AVVOCATO CARMEN AGOGLIA, HA INVIATO ALLA REDAZIONE DELLA TRASMISSIONE, CON IVI ALLEGATI I DOCUMENTI CHE DESTITUISCONO, PER TABULAS, LA "LORO" VERITA' SULLA RICOSTRUZIONE DI UNA TRISTE VICENDA, CHE RISCHIA DI ESSERE UN VORTICE NEL QUALE TUTTI VENGONO COINVOLTI PER IL SOLO FATTO DI ESISTERE.

E' DOVEROSO, PERTANTO, CHE GLI STESSI ORGANI DI STAMPA CHE OGGI RIPERCORRONO LE FALSITA' DETTE E NON DETTE DALLA TRASMISSIONE DI IERI SERA, DIANO LO STESSO RISALTO MEDIATICO ANCHE ALLA SMENTITA DI DON PIERLUIGI VIGNOLA, CON LA DIFFUSIONE DEL COMUNICATO INVIATO ALLA TRASMISSIONE DOLOSAMENTE, TACIUTO NEL CORSO DELLA STESSA:

"Gent.le Dott.ssa Sciarelli,

la verità deve essere ricercata nel nome di tutte le vittime di questa vicenda; oggi, però, è finito nel "tritacarne" delle ingiustizie mediatiche una persona, e non un "personaggio" come l'avete definito, che vanta una onorabilità e un rispetto dimostrato negli anni dal mio assistito e dalla sua famiglia, che siete riusciti ad infangare in pochi minuti del Vostro servizio.

Don Pierluigi Vignola nei giorni scorsi non si è sottratto ai Vostri giornalisti, non avendo nulla da nascondere, era semplicemente ricoverato presso una struttura ospedaliera in Roma.

Non è mai stato trasferito da Potenza, tant'è che stasera ha celebrato come di consueto la messa nella sua parrocchia "Santa Lucia" in Potenza. Non ha mai "ruotato" intorno alla Chiesa della Trinità, tant'è che nel corso del suo servizio sacerdotale, iniziato nel lontano maggio 1989, ha celebrato, in sostituzione del titolare appena sette messe e giammai quella sera della scomparsa della povera ragazza.

Il suo accostamento alla "massoneria deviata" è smentito per tabulas da questa certificazione che Vi allego per onestà e diritto di replica avete il dovere di mostrare a tutti coloro che Vi hanno ascoltato: + la Procura di Benevento che certifica la estraneità del mio assistito dal procedimento 1885/07 RGNR.

Da buon giornalista, Gianloreto Carbone anziché acquisire pettegolezzi per strada, avrebbe fatto bene a verificare le notizie relative alle molestie telefoniche ed avrebbe così appreso che Don Pierluigi ero solo l'intestatario della scheda telefonica e non l'utilizzatore, come accertato dalla Autorità competente.

Tanto doveroso nell'immediatezza della brutta pagina giornalistica che avete trasmesso, riservandomi ogni azione nelle sedi opportune nei confronti di tutti coloro, che a vario titolo hanno diffamato ingiustamente il buon nome di Don Pierluigi Vignola, conosciuto e stimato in tutta la città e, direi anche nel mondo visti gli attestati di stima ricevuti nel corso del suo servizio sacerdotale.

Firmato: Avv. Carmen AGOGLIA"





Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Festività di Sant'Antonio a Potenza

Festività di Sant'Antonio a Potenza C.da Sant'Antonio La Macchia 11 - 12 - 13 Giugno 2011
Programma religioso (31 - 12 giugno)
ore 17.45, Santa Messa e Tredicina
Lunedi 13 Giugno: ore 8.30 - 10.00 - 11.30 Santa Messa 
Il Pane sarà benedetto dopo la Messa delle ore 8.30
Ore 18.00 - Processione per le Vie della Contrada, al termine Santa Messa (piazzale antistante la Chiesa)
dal 19 giugno al 28 agosto: ore 20.30: Santa Messa
Programma civile:

VERSO LA CITTÀ AMICA DELLA FAMIGLIA

Venerdì 9 giugno i responsabili del laicato cattolico della Diocesi di Potenza, e gli iscritti e simpatizzanti della Scuola Diocesana di Formazione all’Impegno Sociale e Politico, si danno appuntamento a Potenza alle ore 17:00, presso la Casa del Volontariato, in via Sicilia (ex sede Ipias) per un convegno sul tema: VERSO LA CITTÀ AMICA DELLA FAMIGLIA, NUOVE IDEE E BUONE PRASSI PER INNOVARE LE POLITICHE URBANE.
L’iniziativa della Consulta delle Aggregazioni Laicali e dell’Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro, vuol essere anche un momento di studio offerto ai politici e agli amministratori locali con l’obiettivo di rilanciare la famiglia come elemento centrale nella società. 
Dopo il saluto di s.e. Salvatore Ligorio Arcivescovo di Potenza-Muro Lucano-Marsiconuovo e del presidente di ANCI Basilicata Salvatore Adduce, la relazione sarà sviluppata dal dott. Roberto Bolzonaro, uno dei massimi esperti in materia di politiche familiari, attualmente membro dell’Osservatorio Nazionale su…