Passa ai contenuti principali

Il villaggio di Babbo Natale a Potenza

Il villaggio di Babbo Natale
a Potenza

APERTO TUTTI I GIORNI

dal 7 dicembre 2011 al 24 dicembre 2011

sabato e domenica : dalle ore 10.00 alle 22.00

organizzato dall'Associazione Fabula

Il Villaggio di Babbo Natale è predisposto secondo i canoni e lo stile dell’originario villaggio nordico attraverso la collocazione di un complesso di casette accessibili, all’interno delle quali si svolgono attività e servizi di animazione sull’importante e strategica Piazza Mario Pagano.


L’immagine nordica è ricreata dall’arredamento delle case, da un innevamento naturale (per volontà degli agenti atmosferici) o artificiale, dalla disposizione di abeti e di musica natalizia.

Il Villaggio è abitato da Babbo Natale (che riceve i bambini nella sua casa) e dagli elfi che costruiscono giocattoli, mentre l’animazione e la musica diffusa completano la creazione dell’atmosfera natalizia. L’iniziativa assolve una funzione educativa e didattica proponendo ai bambini giochi interattivi che lasciano spazio alla loro creatività: l’animazione coinvolge direttamente il bambino nella partecipazione alla creazione di storie, si costruiscono giochi, decorazioni ed altri oggetti sempre di carattere natalizio.

ANIMAZIONE E LABORATORI GRATUITI

su prenotazione, programmi specifici per le scuole

Puoi trovare: 
■ I Laboratori Didattici: 
accanto ai folletti potrai creare e decorare le tue opere 

La CASETTA delle Storie: 
tanti fantasiosi personaggi interpretano le storie più divertenti 

■ Le CASETTA delle Leccornie: 
potrai fare una pausa golosa con le specialità del Villaggio 

■ L’Abete e la Slitta di Babbo Natale: 
vedrai dove Babbo Natale posteggia la sua grande slitta e tutti i suoi doni 

■ L’ ufficio postale di Babbo natale: 
dove si potrà scrivere la lettera a babbo natale e ricevere un meraviglioso attestato di buon Comportamento

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Presenta FEDx

FEDx è l’acronimo di Fondi Europei Diretti, ovvero i finanziamenti a fondo perduto, dal 70% al 100%, che la Commissione Europea rende disponibili ai soggetti pubblici, associazioni, imprese, ricercatori, privati e cittadini, per raggiungere gli obiettivi approvati.
Questa tipologia di finanziamenti a fondo perduto, sono spesso confusi con i fondi europei gestiti dallo Stato e dalle Regioni, tanto da non essere conosciuti, come certificano anche i dati sul numero dei partner europei interessati a presentare proposte di attivazione, x accedere alle agevolazioni previste dai singoli Fondi Europei Diretti.
Considerato che x attivare un Fondo Europeo Diretto sono necessari almeno 3 partner in Stati europei differenti, si comprende, anche grazie alle elaborazione grafiche , che il numero potenziale dei progetti candidabili è molto basso, x alcuni anche di poche unità, sempre che tutti riescano a creare la compagine e ad inviare la richiesta di finanziamento.
La Borsa Europea www.fedx.it co…

Finanziamenti Turismo Culturale

Le varie forme di turismo culturale in Europa sono importanti motori di crescita, occupazione e sviluppo economico delle regioni europee e delle aree urbane.
Inoltre, contribuiscono, guidando la comprensione interculturale e lo sviluppo sociale in Europa attraverso la scoperta di vari tipi di patrimonio culturale, alla comprensione delle identità e dei valori delle altre persone.
Tuttavia, sebbene il turismo culturale per sua natura inviti la cooperazione regionale e locale transfrontaliera, il suo pieno potenziale di innovazione a tale riguardo non è ancora del tutto esplorato e sfruttato. Il livello di sviluppo del turismo culturale tra alcune regioni e alcuni siti è ancora squilibrato, con aree remote, periferiche o deindustrializzate che restano indietro, mentre aree ad alta domanda vengono sovrasfruttate in modo insostenibile. Le proposte dovrebbero valutare in modo comparativo in che modo la presenza, lo sviluppo, il declino o l'assenza del turismo culturale abbiano influen…

Rassegna musicale "Gesualdo da Venosa"

I CONCERTI DEL CONSERVATORIO  GESUALDO DA VENOSA  DI POTENZA edizione 2013
22 appuntamenti con la grande musica in poco più di cinque settimane, tutti ad ingresso gratuito, dal 1 ottobre al 7 novembre. 
Sette saranno, quest’anno, i luoghi della città deputati ad ospitare gli eventi realizzati dal Conservatorio intitolato al grande polifonista cinquecentesco di cui, quest’anno, ricorrono i 400 anni dalla morte: la Chiesa di S. Maria del Sepolcro, l’Auditorium del Conservatorio, il Grande Albergo Potenza, il Museo Provinciale, il Teatro Francesco Stabile, l’Università degli Studi della Basilicata e la Galleria Civica di Palazzo Loffredo.