Passa ai contenuti principali

Comunicato stampa dell'Arcidiocesi di Potenza sul dissequestro della Chiesa della Santissima Trinità a Potenza

Ingresso Chiesa
Santissima Trinità - Potenza
"Pregheremo per Elisa, perché sia accolta nella gloria di Dio e per la sua famiglia, affinché riceva il conforto della fede e della conoscenza piena delle verità". 

Così l'arcivescovo di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo, monsignor Agostino Superbo, ha commentato la notizia relativa al dissequestro della chiesa della Santissima Trinità, chiusa all'indomani del ritrovamento del cadavere di Elisa Claps, il 17 marzo del 2010. 

"L'autorità giudiziaria di Salerno - fa sapere l'ufficio stampa della diocesi in una nota - ha disposto il dissequestro dell’aula liturgica e dei locali a essa annessi. 

La decisione è stata assunta dopo la richiesta formulata da monsignor Superbo che ha fatto seguito alla raccolta di circa 2.000 firme presentata al presule dai fedeli potentini”. 

La chiesa, prima della riapertura al culto, dovrà essere sottoposta alle verifiche tecniche necessarie per decretarne la fruibilità. 

“Solo in seguito – spiega la diocesi - sarà possibile riprendere a pregare secondo un programma liturgico scandito da diversi momenti: itinerario penitenziale, adorazione eucaristica, preghiere comunitarie e celebrazioni”. 

L'ufficio comunicazioni sociali diocesano ricorda anche che “essendo la Santissima Trinità un luogo deputato al culto liturgico, alla preghiera, alla contemplazione, alla riflessione, coloro i quali varcheranno gli ingressi dell’edificio sacro, sono tenuti a rispettare la sacralità del luogo, evitando comportamenti che possano creare nocumento e, soprattutto, astenendosi dall’effettuare riprese, espressamente vietate per legge durante le celebrazioni”.

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Presenta FEDx

FEDx è l’acronimo di Fondi Europei Diretti, ovvero i finanziamenti a fondo perduto, dal 70% al 100%, che la Commissione Europea rende disponibili ai soggetti pubblici, associazioni, imprese, ricercatori, privati e cittadini, per raggiungere gli obiettivi approvati.
Questa tipologia di finanziamenti a fondo perduto, sono spesso confusi con i fondi europei gestiti dallo Stato e dalle Regioni, tanto da non essere conosciuti, come certificano anche i dati sul numero dei partner europei interessati a presentare proposte di attivazione, x accedere alle agevolazioni previste dai singoli Fondi Europei Diretti.
Considerato che x attivare un Fondo Europeo Diretto sono necessari almeno 3 partner in Stati europei differenti, si comprende, anche grazie alle elaborazione grafiche , che il numero potenziale dei progetti candidabili è molto basso, x alcuni anche di poche unità, sempre che tutti riescano a creare la compagine e ad inviare la richiesta di finanziamento.
La Borsa Europea www.fedx.it co…

Finanziamenti Turismo Culturale

Le varie forme di turismo culturale in Europa sono importanti motori di crescita, occupazione e sviluppo economico delle regioni europee e delle aree urbane.
Inoltre, contribuiscono, guidando la comprensione interculturale e lo sviluppo sociale in Europa attraverso la scoperta di vari tipi di patrimonio culturale, alla comprensione delle identità e dei valori delle altre persone.
Tuttavia, sebbene il turismo culturale per sua natura inviti la cooperazione regionale e locale transfrontaliera, il suo pieno potenziale di innovazione a tale riguardo non è ancora del tutto esplorato e sfruttato. Il livello di sviluppo del turismo culturale tra alcune regioni e alcuni siti è ancora squilibrato, con aree remote, periferiche o deindustrializzate che restano indietro, mentre aree ad alta domanda vengono sovrasfruttate in modo insostenibile. Le proposte dovrebbero valutare in modo comparativo in che modo la presenza, lo sviluppo, il declino o l'assenza del turismo culturale abbiano influen…

Rassegna musicale "Gesualdo da Venosa"

I CONCERTI DEL CONSERVATORIO  GESUALDO DA VENOSA  DI POTENZA edizione 2013
22 appuntamenti con la grande musica in poco più di cinque settimane, tutti ad ingresso gratuito, dal 1 ottobre al 7 novembre. 
Sette saranno, quest’anno, i luoghi della città deputati ad ospitare gli eventi realizzati dal Conservatorio intitolato al grande polifonista cinquecentesco di cui, quest’anno, ricorrono i 400 anni dalla morte: la Chiesa di S. Maria del Sepolcro, l’Auditorium del Conservatorio, il Grande Albergo Potenza, il Museo Provinciale, il Teatro Francesco Stabile, l’Università degli Studi della Basilicata e la Galleria Civica di Palazzo Loffredo.