Passa ai contenuti principali

Incentivi economici per sostenere il turismo sociale dei lucani emigrati all'estero

Incentivi economici per gli
emigranti lucani all'estero
Si informa che l'Ufficio Internazionalizzazione e Promozione dell’Immagine del Dipartimento Presidenza della Giunta Regionale della Regione Basilicata, ha emanato la "Direttiva per la concessione di incentivi a sostegno del turismo sociale riservata a favore di gruppi lucani emigrati provenienti da paesi europei ed extraeuropei"

I Beneficiari sono le Associazioni e le Federazioni dei Lucani all’Estero, agenzie di viaggio, operatori turistici singoli o associati, organizzazioni senza scopo di lucro, scuole pubbliche o private, soggetti privati che organizzino, per gruppi di lucani emigrati provenienti da paesi europei e extraeuropei, soggiorni in strutture ricettive ubicate in località rientranti nel territorio della Regione Basilicata.

Le agevolazioni previste per il turismo sociale per gruppi lucani emigrati provenienti da paesi europei ed extraeuropei, composti da almeno 25 persone e per un minimo di due pernottamenti, sono le seguenti:

sul mezzo di trasporto: € 1.000,00 per gruppi di lucani emigrati o discendenti di lucani emigrati, provenienti da paesi europei o extraeuropei;

sul documento di viaggio: del 25% sul valore del documento di viaggio per i lucani emigrati o discendenti di lucani emigrati provenienti da paesi extraeuropei e/o europei e comunque per un importo rimborsabile non superiore a € 250.000 riferito ad ogni biglietto di viaggio.

sulla permanenza: € 10,00 a persona per pernottamento di ogni lucano emigrato o discendente di lucani emigrati, provenienti da paesi extraeuropei e/o europei.

sui servizi: € 200,00 a gruppo per animazione folk lucano, assistenza interprete turistico, campionatura prodotti enogastronomici tipici lucani, gadget di artigianato lucano, pubblicazioni di pregio sulla Basilicata turistica.

I soggetti interessati possono presentare istanza all’Ufficio Internazionalizzazione e Promozione dell’Immagine del Dipartimento Presidenza della Giunta Regionale - Via Vincenzo Verrastro n. 4 - 85100 POTENZA.

Maggiori informazioni:

Dr. Rocco MESSINA
Telefono 0971/66.8186 - fax 0971 51430 - rocco.messina@regione.basilicata.it

P.O. Rocco ROMANIELLO
Telefono 0971/66.8896 - fax 0971 51430 - rocco.romaniello@regione.basilicata.it

Angela M.P. TANCREDI
Telefono 0971/66.8201 - fax 0971 51430 - angela.tancredi@regione.basilicata.it

Commenti

Partner tecnico :

  • Assistenza Anziani H24 - Gli iscritti possono attivare l'assistenza H24 per gli anziani, con vitto e alloggio, da parte di una badante certificata dall'Associazione ASSI.
  • FINANZIAMENTI EUROPEI - Sono numerose le call disponibili, tuttavia, il territorio non sempre è nella condizione di poterle intercettare e provare ad attivare nuove iniziative. T...
  • INNOVAZIONE TECNOLOGICA E CULTURALE - La tecnologia Google consente la facile introduzione di numerose innovazioni tecnologiche e culturali, tuttavia, una serie di fattori, che possiamo anche d...
  • IDEE STARTUP - Abbiamo definito 7 asset strategici per avviare numerose idee startup, con un grado di sviluppo differente, anche in funzione delle maggiori o minori resi...

contenuti popolari...

VIA CRUCIS DELLA FAMIGLIA 31 marzo 2017

Si svolgerà venerdì 31 marzo la Via Crucis cittadina organizzata dalla Consulta delle Aggregazioni Laicali dell’Arcidiocesi di Potenza-Muro Lucano-Marsiconuovo. L’iniziativa, presieduta dall’Arcivescovo mons. Salvatore Ligorio, avrà inizio dal Largo di Santa Lucia alle 17,30 e raggiungerà la Cattedrale intorno alle 19,00.  Attraverso le tradizionali “Stazioni” previste lungo via Pretoria, in Piazza Mario Pagano, Piazza Matteotti, Piazzetta Maffei, Largo Pignatari e Largo Duomo, saranno ripercorse idealmente le tappe dell’estremo sacrificio del Cristo, proponendo una parallela riflessione sulle croci fisiche e morali di cui sono oggi caricate le famiglie di oggi. Da quelle più intime e quotidiane, frutto del difficile accordo tra i coniugi, o delle preoccupazioni per la crescita e il futuro dei figli; fino a quelle provocate dalla disattenzione delle istituzioni che non sostengono la famiglia nel sempre più difficile compito di generazione, educazione, cura della vita e delle relazio…

Altare principale Cattedrale di San Gerardo Potenza

L’altare di Santa Maria Assunta è stato realizzato da Bastelli Giuseppe nel 1739, ai lati fanno da corona scene del vangelo, dipinte ad olio e tempera su maschite dal pittore Onofrio Bramante nel 1980.
Salendo sull'altare, sulla sinistra è possibile vedere, in alto la scena della pesca miracolosa, in basso le beatitudini. Sulla destra, invece, in alto la crocifissione di Gesù, in basso Gesù che dividi il pane con gli apostoli.
La prima scena del vangelo rappresentata nell'abside, cominciando da sinistra, raffigura un Angelo, tenuto conto della vicinanza alla seconda, quella della natività, è riferita all’angelo che ha annunziato a Maria il concepimento di Gesù.
La terza scena rappresenta la strage degli innocenti, in cui Erode il Grande, re della Guidea, ordina un massacro di bambini allo scopo di uccidere Gesù, della cui nascita a Betlemme era stato informato dai Magi.
La quarta è la presentazione di Gesù al tempio, un episodio dell’infanzia di Gesù. Maria e Giuseppe portaro…