Passa ai contenuti principali

IL CONCILIO DAVANTI A NOI


A cinquant’ anni di distanza, un evento che ha ancora molto da dire alla Chiesa e al Mondo 


Mercoledì 5 dicembre 2012 - ore 19,00
Sala dell’Arco del Palazzo di Città - Piazza Matteotti, Potenza

A distanza di mezzo secolo dall’inizio del Concilio Vaticano II, un sacerdote cattolico (don Cesare Covino, Assistente diocesano di Azione Cattolica) e un intellettuale laico (il prof. Giuseppe Biscaglia, Vicepresidente dell’Associazione ‘Basilicata 1799’) si confrontano intorno all’eredità viva, e tuttora incompiuta, di uno degli eventi più importanti della storia contemporanea. L’appuntamento è fissato a Potenza per mercoledì 5 dicembre, ore 19,00 presso la Sala dell’Arco del Palazzo di Città, in Piazza Matteotti. L’incontro sarà introdotto dal Sindaco di Potenza ing. Vito Santarsiero e dalla Presidente diocesana di Ac Felicita Covino, e concluso da mons. Agostino Superbo, Arcivescovo di Potenza. 

Il Concilio torna a essere di attualità perché non solo ispira incessantemente nella Chiesa un modo di pensare più evangelico e solidale con l’umanità intera, ma continua a suscitare grandi attese e speranze nelle coscienze laiche interessate al superamento degli aspetti di condanna e di reciproca esclusione che per secoli erano stati il termine di paragone nel rapporto Chiesa-Mondo 

Tra le molte e complesse interpretazioni (da un lato le tesi progressiste della rottura e discontinuità con il passato, e all’estremità opposta quelle tradizionaliste, con la decisa resistenza a ogni forma di innovazione), sarà proposta una lettura non ideologica dei documenti conciliari, interpretando la “tradizione” come realtà vivente e come processo in evoluzione, ed evidenziando soprattutto l’impatto nel vissuto concreto di questi cinquant’anni di vita della Chiesa e le tumultuose trasformazioni del mondo, all’interno delle quali il Concilio pare ancora capace di indicare le vie da percorrere. 

Con questo incontro l’Azione Cattolica di Potenza apre una seria di iniziative che intendono favorire la ricerca e il dialogo sincero tra alcune personalità di area cattolica e altre non di appartenenza confessionale, sull’esempio delle esperienze in atto in tutta Europa che vanno sotto il nome di “cortile del gentili”. 

Dinanzi alle tensioni e ai conflitti originati dal modo in cui procede l’unificazione economica del mondo, le divisioni tra credenti e non credenti costituiscono l’ostacolo forse più grande all’unificazione del genere umano, e soprattutto a quella spirituale. Di qui la necessità di un nuovo confronto con il fatto religioso, oltre i limiti storici dell’eredità illuministica, tornando a intrecciare culture e sensibilità diverse. 

Il Delegato di Ac della Zona di Potenza
Giancarlo Grano

PROGRAMMA DEI LAVORI

Saluti Vito Santarsiero, Sindaco della Città di Potenza

Coordina Piero Bongiovanni, Presidente Ac Parrocchia S. Michele Arcangelo (Pz)

Interventi
Cesare Covino, Assistente Diocesano di Ac e Parroco di S. Rocco
Giuseppe Biscaglia,Vicepresidente Associazione “Basilicata 1799”
Conclude Agostino Superbo, Arcivescovo di Potenza - Muro Lucano - Marsiconuovo

TUTTI SONO INVITATI

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Assemblea Consulta Diocesana Aggregazioni Laicali

Anche voi, dunque, alzate lo sguardo e guardate ‘fuori’, guardate   ai molti ‘lontani’ del nostro mondo, alle tante famiglie in difficoltà e bisognose di misericordia, ai tanti campi di apostolato ancora non esplorati … Abbiamo bisogno di laici ben formati, animati da una fede schietta e limpida, la cui vita è stata toccata dall’incontro personale e misericordioso con l’amore di Cristo Gesù.
Abbiamo bisogno di laici che rischino, che si sporchino le mani, che non abbiano paura di sbagliare, che vadano avanti. Laici con visione del futuro, non chiusi nelle piccolezze della vita … Laici col sapore di esperienza della vita, che osano sognare”. Papa Francesco, 17.6.2016 Assemblea plenaria del Pontificio Consiglio per i Laici
Carissimi amici e fratelli nel Signore, domenica 25 novembre vivremo, come ogni anno, la festa di Cristo Re, stringendoci attorno al nostro Pastore.
Questo il programma dell’Assemblea, che avrà come tema conduttore ispirato al desiderio di Papa Francesco: Percorrere …

Finanziamenti Turismo Culturale

Le varie forme di turismo culturale in Europa sono importanti motori di crescita, occupazione e sviluppo economico delle regioni europee e delle aree urbane.
Inoltre, contribuiscono, guidando la comprensione interculturale e lo sviluppo sociale in Europa attraverso la scoperta di vari tipi di patrimonio culturale, alla comprensione delle identità e dei valori delle altre persone.
Tuttavia, sebbene il turismo culturale per sua natura inviti la cooperazione regionale e locale transfrontaliera, il suo pieno potenziale di innovazione a tale riguardo non è ancora del tutto esplorato e sfruttato. Il livello di sviluppo del turismo culturale tra alcune regioni e alcuni siti è ancora squilibrato, con aree remote, periferiche o deindustrializzate che restano indietro, mentre aree ad alta domanda vengono sovrasfruttate in modo insostenibile. Le proposte dovrebbero valutare in modo comparativo in che modo la presenza, lo sviluppo, il declino o l'assenza del turismo culturale abbiano influen…

Parrocchia di Gesù Maestro, Macchia Romana, Potenza

Da domenica 24 giugno a domenica 1 luglio si svolgerà a Potenza la festa della Parrocchia di Gesù Maestro, posta al centro del nuovo e popoloso quartiere di Macchia Romana, ed affidata alle cure di don Michele Celiberti, della famiglia dei Discepoli. 
Lo scopo della festa, il cui titolo generale è Il “LA PARROCCHIA: UNA COMPAGNIA AFFIDABILE” è quello di far vivere una esperienza di chiesa gioiosa e accogliente, attraverso una serie di varie e articolate iniziative di cultura, amicizia, preghiera e animazione del tempo libero.