Passa ai contenuti principali

Mercatini di Natale a Potenza: avviso pubblico

Si svolgerà dal 7 al 23 dicembre prossimi in Largo Pignatari, Largo Isabelli e Largo Serrao la III° Edizione de I Mercatini di Natale, rassegna delle produzioni artigianali ed enogastronomiche in sintonia con il periodo natalizio, organizzati dal Comune di Potenza.

L’apertura con l’inaugurazione dei “Mercatini” è prevista per le ore 18.30 del 7 dicembre 2012.

L’orario di apertura al pubblico degli stand sarà il seguente:dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 21.00 nei giorni feriali dalle ore 10.00 alle ore 21.00 (orario continuato) nei giorni festivi. Pubblicato l’avviso per partecipare alla rassegna che vedrà l’assegnazione di 30 stand.

Sono ammesse a partecipare ai “MERCATINI DI NATALE”:

1) le Imprese individuali e le società, iscritte alla Camera di Commercio, che producono e distribuiscono prodotti in sintonia con il tema natalizio;
2) le Imprese individuali e le società, iscritte alla Camera di Commercio, che commercializzano prodotti enogastronomici tipici della Basilicata e della tradizione natalizia;
3) Relativamente ai soli manufatti artigianali, è ammessa anche la categoria “hobbisti”.

Ogni espositore dovrà presentare nello stand assegnato unicamente prodotti di propria produzione o prodotti di aziende di cui sia rappresentante generale, agente esclusivo o rivenditore autorizzato.

La tipologia della merce posta in vendita deve rispettare lo spirito del Natale.

I settori ammessi sono i seguenti:

A) Figure ed accessori per presepi • addobbi per l'albero di Natale • giocattoli in legno e stoffa • candele ed altri oggetti in cera • prodotti dell'artigianato artistico, in legno, vetro, metallo, paglia, cuoio, tessuti, ceramica, terracotta, sculture in legno • articoli da regalo • quadri, libri natalizi, carta da regalo • ricami, pizzi, merletti; B) prodotti enogastronomici tipici della Basilicata e della tradizione natalizia, dolci natalizi;
C) altri articoli tipicamente natalizi, e non inclusi nel suddetto elenco, saranno ammessi ad insindacabile giudizio della Commissione Giudicatrice (art. 7);
D) non è ammessa la presenza di: fuochi d'artificio, armi da fuoco e da taglio, munizioni, freccette ed altri tipi di proiettili • merci che risultassero offensive al pubblico decoro • apparecchi elettrici ed elettronici (elettrodomestici, apparecchi video TV e HIFI).

La richiesta di partecipazione ai “MERCATINI DI NATALE” dovrà essere presentata utilizzando il modello pubblicato sul sito del Comune di Potenza www.comune.potenza.it entro e non oltre il 30 novembre 2012 a mezzo raccomandata a.r. indirizzata a: Comune di Potenza – Ufficio Turismo - Piazza Matteotti 85100 POTENZA; a mezzo corriere privato, consegnata a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Potenza – piazza Matteotti (dal lunedi al venerdi ore 8.30/13.30 – martedi e giovedi 16.00/18.45).

Non saranno prese in considerazione domande pervenute a mezzo fax o per posta elettronica.

Le domande di partecipazione inviate oltre il termine del 30 novembre 2012, saranno prese in considerazione solo in presenza di stand ancora non assegnati. Informazioni sull’iniziativa saranno pubblicate sul sito web del Comune di Potenza. Ulteriori notizie potranno essere richieste allo sportello di Informazioni ed Assistenza Turistica del Comune di Potenza – piazza Matteotti – tel. 0971 415003 – e-mail: turismo@comune.potenza.it.

Fonte: sito Comune di Potenza

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

IL SIGNIFICATO DELL’ICONA POSTA A RICORDO DELLA CONSACRAZIONE

Ogni opera d’arte, come questa icona in maiolica policroma, opera dell’artista Felice Lovisco, realizzata a ricordo dell’evento della Consacrazione della Città, parla non solo al cuore, ma anche alla nostra mente. Qui la Regina delle genti lucane è rappresentata mentre mostra il Bambino Gesù, non seduta in trono avvolta nel suo rivestimento aureo, ma in piedi, come segno dinamico di una Chiesa “in uscita”, con il manto aperto in segno di protezione.
Il manto della Vergine nella parte interna appare come un cielo notturno trapuntato di stelle, a significare le virtù nascoste di Maria “stella matutina”, il suo silenzio orante, la partecipazione compassionevole, l’alacre servizio, l’umile nascondimento.
All’esterno invece il manto sfolgora nel bagliore solare dell’oro, il colore della divinità, emblema della gloria e della bellezza trasfigurata di Maria la “domus aurea”, la cui luce infonde ai fedeli calore, movimento e forza per agire nel mondo da cristiani convinti e coerenti.
Origina…

La Consacrazione mariana: forza che rinnova la comunità, promuovendo giustizia sociale e carità operosa

Nell’ambito delle iniziative legate alla Peregrinatio Marie in corso nella nostra Città, si invita a prendere parte all’incontro promosso dal Comune di Potenza, sul tema: “La Consacrazione mariana: forza che rinnova la comunità, promuovendo giustizia sociale e carità operosa” con prolusione di don Dino La salvia, del presbiterio di Potenza. Appuntamento a Giovedì 25 ottobre ore 18,  Sala degli Specchi (presso il Teatro Stabile).

CONSACRAZIONE DELLA CITTÀ E DELLA DIOCESI DI POTENZA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

Proposte e primo appuntamento di preparazione sabato 6 ottobre
Dopo la preparazione “remota”che abbiamo avviato nei mesi scorsi, vogliamo aiutarci a vivere nel modo migliore l’evento di grazia della Consacrazione, prevista in piazza Mario Pagano il prossimo 30 ottobre.
San Luigi Maria Grignon de Montfort suggerisce, a questo proposito, di pregare ogni giorno, per tutto il mese che precede la Consacrazione!
L’ideale sarebbe la recita quotidiana del Rosario e la partecipazione alla Santa Messa, concludendo infine con la celebrazione del sacramento della Riconciliazione … ma in ogni caso suggeriamo di tener conto almeno dei seguenti suggerimenti operativi.  Anzitutto seguire la pagina Facebook (chiamata appunto CONSACRAZIONE DELLA CITTÀ DI POTENZA A MARIA) raggiungibile con https://www.facebook.com/consacrazione/ con la quale sarà proposto, ogni giorno, un testo di preghiera di una decina di minuti, da utilizzare personalmente, o (meglio ancora) come famiglie.Inoltre tutti insieme dar…