Passa ai contenuti principali

ASSOCIAZIONE L'ALBERO VERDE DELLA VITA ONLUS

Il 14 dicembre del 2012 un gruppo di amici decide di affrontare un’avventura: mettere il proprio tempo, l’impegno, le diverse professionalità, le competenze al servizio degli altri.



6784074-lavoro-di-squadra-familiare
E’ con questo spirito che nasce “L’Albero Verde della Vita”: un’associazione di promozione socio-culturale che nella materialità dell’oggi, sempre più protesa verso una forma di globalizzazione sociale, si propone di riscoprire e rivalutare le tradizioni folcloristiche, storiche, artistiche, musicali e le particolarità geografiche della nostra bella Italia, proponendole sia a livello locale che nazionale. 
In una parola l’Associazione intende diffondere una Cultura promuovendo il pieno rispetto dei più alti valori umani. 
L’Associazione opera senza fini di lucro; è apolitica, apartitica ed ha finalità esclusivamente culturali, sanitarie e sociali, in conformità alle leggi nazionali e regionali sull’associazionismo culturale e di promozione sociale, collabora con altre esperienze culturali, giuridiche ed economiche, sportive, forze sociali ed Istituzioni per migliorare le leggi, le normative e gli interventi pubblici in materia di salute, benessere naturale, ecologia, ambiente, sicurezza, formazione, alimentazione.

MISSION

Si legge all’art. 4 dello Statuto dell’Associazione, che rientrano tra gli obiettivi che “L’Albero Verde della Vita” si prefigge di sviluppare, promuovere e coordinare, iniziative per rispondere ai bisogni e per fornire stimoli culturali diversificati a uomini e donne di ogni età, condizione sociale e nazionalità, alle persone più esposte a rischi di emarginazione ed alle loro famiglie. 
Inoltre intende promuovere la crescita umana e sociale; nello specifico l’Associazione intende formulare un progetto, che permetta di creare, all’interno della comunità, un movimento di coinvolgimento per i giovani, uomini e donne con responsabilità familiari, fornendo proposte di attività culturali diversificate e di crescita svolgendo attività che divertano ma che allo stesso tempo siamo formative.4545366-1-pace
Si propone di  arricchire il proprio compito educativo favorendo un’esperienza comunitaria rivolta alla maturazione della personalità, alla crescita sana dell’individuo, creando una cultura della salute psico-fisica, da realizzarsi tramite la cura del corpo e della mente in un ambiente sano e naturale.
Concorre, infine, alla salvaguardia ed allo sviluppo della funzione educativa, popolare, sociale e culturale ispirandosi ai principi di democrazia e di pari opportunità tra uomini e donne rispettosi dei diritti inviolabili della persona, improntando le sue attività alla lealtà ed all’osservanza dei principi e delle norme della Repubblica Italiana.

VISION

L’Associazione si adopererà per divulgare, portando a conoscenza di chi intrattiene rapporti ed interessi comuni con la stessa, ogni e qualunque tipo di attività culturale, sportiva o quant’altro, in particolare concernente la musica, la danza, il teatro, le arti figurative, lo sport, le attività culturali in genere, dedicandosi allo studio degli aspetti storici e 5438122-amici-permanente-togethercontemporanei delle arti e degli sport, la riproduzione, la composizione di testi originali, nonché la promozione e l’organizzazione tra gli associati di eventi, quali saggi di studio, concerti, spettacoli, mostre, esposizioni ed intrattenimenti culturali  di vario genere; momenti di riflessione su particolari argomenti di interesse giuridico-fiscale, medico-sanitario, socio-culturali in genere ed ancora sostenere la pubblicazione di saggi, tesi di laurea, pubblicazioni in genere, sia originali che riprodotte con l’inserimento su portali web appropriati, anche tramite link, o con la pubblicazione di cataloghi, brochures, fanzine, avvalendosi, altresì della collaborazione di esperti e professionisti del settore con cui intende stipulare convenzioni

Commenti

Partner tecnico :

  • Assistenza Anziani H24 - Gli iscritti possono attivare l'assistenza H24 per gli anziani, con vitto e alloggio, da parte di una badante certificata dall'Associazione ASSI.
  • FINANZIAMENTI EUROPEI - Sono numerose le call disponibili, tuttavia, il territorio non sempre è nella condizione di poterle intercettare e provare ad attivare nuove iniziative. T...
  • INNOVAZIONE TECNOLOGICA E CULTURALE - La tecnologia Google consente la facile introduzione di numerose innovazioni tecnologiche e culturali, tuttavia, una serie di fattori, che possiamo anche d...
  • IDEE STARTUP - Abbiamo definito 7 asset strategici per avviare numerose idee startup, con un grado di sviluppo differente, anche in funzione delle maggiori o minori resi...

contenuti popolari...

Altare principale Cattedrale di San Gerardo Potenza

L’altare di Santa Maria Assunta è stato realizzato da Bastelli Giuseppe nel 1739, ai lati fanno da corona scene del vangelo, dipinte ad olio e tempera su maschite dal pittore Onofrio Bramante nel 1980.
Salendo sull'altare, sulla sinistra è possibile vedere, in alto la scena della pesca miracolosa, in basso le beatitudini. Sulla destra, invece, in alto la crocifissione di Gesù, in basso Gesù che dividi il pane con gli apostoli.
La prima scena del vangelo rappresentata nell'abside, cominciando da sinistra, raffigura un Angelo, tenuto conto della vicinanza alla seconda, quella della natività, è riferita all’angelo che ha annunziato a Maria il concepimento di Gesù.
La terza scena rappresenta la strage degli innocenti, in cui Erode il Grande, re della Guidea, ordina un massacro di bambini allo scopo di uccidere Gesù, della cui nascita a Betlemme era stato informato dai Magi.
La quarta è la presentazione di Gesù al tempio, un episodio dell’infanzia di Gesù. Maria e Giuseppe portaro…

VIA CRUCIS DELLA FAMIGLIA 31 marzo 2017

Si svolgerà venerdì 31 marzo la Via Crucis cittadina organizzata dalla Consulta delle Aggregazioni Laicali dell’Arcidiocesi di Potenza-Muro Lucano-Marsiconuovo. L’iniziativa, presieduta dall’Arcivescovo mons. Salvatore Ligorio, avrà inizio dal Largo di Santa Lucia alle 17,30 e raggiungerà la Cattedrale intorno alle 19,00.  Attraverso le tradizionali “Stazioni” previste lungo via Pretoria, in Piazza Mario Pagano, Piazza Matteotti, Piazzetta Maffei, Largo Pignatari e Largo Duomo, saranno ripercorse idealmente le tappe dell’estremo sacrificio del Cristo, proponendo una parallela riflessione sulle croci fisiche e morali di cui sono oggi caricate le famiglie di oggi. Da quelle più intime e quotidiane, frutto del difficile accordo tra i coniugi, o delle preoccupazioni per la crescita e il futuro dei figli; fino a quelle provocate dalla disattenzione delle istituzioni che non sostengono la famiglia nel sempre più difficile compito di generazione, educazione, cura della vita e delle relazio…