Passa ai contenuti principali

Concorso: Cari Genitori vi scrivo una lettera


Cara mamma ... Caro papà … Quante cose vorrebbe dire ai genitori un figlio o una figlia ...
Parole d'affetto, di gratitudine, ma talora anche di rabbia, o forse di rancore. Per aiutare la relazione tra figli e genitori il Comitato organizzatore della Festa della Parrocchia Gesù Maestro (Quartiere di Macchia Romana) di Potenza, che si svolgerà dal 23 al 30 giugno 2013, invita a partecipare al concorso letterario:

CARI GENITORI, VI SCRIVO UNA LETTERA. 

Obiettivi. Lo scopo del Concorso è quello di mettere alla prova le capacità espressive dei giovani e di favorire la comunicazione tra le diverse generazioni, aiutando anche i genitori a "sintonizzarsi" con i loro figli, per porre attenzione ai sentimenti che essi provano e ravvivare quell’originaria comunità di vita e di amore che è la famiglia. 

Partecipazione. Il Concorso è rivolto ai giovani che hanno a cuore il loro rapporto con i genitori e vogliono contribuire a migliorare quell’armonia familiare che possa consentire loro di affrontare ogni tipo di ostacolo quotidiano. La partecipazione al Concorso comporta l’accettazione delle clausole comprese nel presente Regolamento. 

Modalità. Per partecipare basterà predisporre e stampare un testo dattiloscritto di massimo 40 righi, allegando ad esso un foglio in cui sia indicato il nome e il cognome dell’autore, il suo recapito e il numero di telefono, e sia riportata e firmata la seguente dicitura: “Il testo allegato è frutto del mio ingegno, non è opera di plagio, non viola i diritti di terze parti e ne autorizzo l’utilizzo ai fini del Concorso CARI GENITORI VI SCRIVO. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.lgs. 196/2003” 

Trasmissione. Saranno ammessi gli elaborati che entro sabato 22 giugno saranno consegnati direttamente, o spediti a mezzo posta all’indirizzo dello sponsor del Concorso: il Liceo-Ginnasio Paritario (presso il Seminario Regionale) in Viale Marconi 104, 85100 Potenza. 

Giuria. L’organizzazione nominerà una Giuria formata da tre esperti, con il compito di individuare, a giudizio insindacabile, l’elaborato da premiare, con riferimento alla sua armonica composizione, alla freschezza del linguaggio, alla sincerità dei contenuti e alla sintesi espositiva. 

Premiazione. L’autore dell’elaborato vincitore avrà in premio un Tablet Mediacom (o prodotto similare). A tutti gli altri partecipanti sarà offerto un libro in omaggio. 

Informazioni. Altre informazioni presso il responsabile del Comitato organizzatore Giancarlo Grano (337.422963), o presso lo sponsor della iniziativa: Liceo-Ginnasio Paritario (presso il Seminario Regionale) in Viale Marconi 104, Potenza (0971.53514). 

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Festività di Sant'Antonio a Potenza

Festività di Sant'Antonio a Potenza C.da Sant'Antonio La Macchia 11 - 12 - 13 Giugno 2011
Programma religioso (31 - 12 giugno)
ore 17.45, Santa Messa e Tredicina
Lunedi 13 Giugno: ore 8.30 - 10.00 - 11.30 Santa Messa 
Il Pane sarà benedetto dopo la Messa delle ore 8.30
Ore 18.00 - Processione per le Vie della Contrada, al termine Santa Messa (piazzale antistante la Chiesa)
dal 19 giugno al 28 agosto: ore 20.30: Santa Messa
Programma civile:

Esposizione Arte Sacra dalla Passione alla Resurrezione

Inizia il 10 aprile alle 18 e durerà fino al 10 maggio 2019, la mostra di opere di Arte Sacra dedicata ad Antonio Masini, artista potentino, scoparso di recente.
Le opere sono esposte nella Cappella dei Celestini, in Largo Duomo, a Potenza.
La mostra è curata da Monsignor VitAntonio Telesca, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Potenza, Muro Lucano, Marsico Nuovo.
Le immagini sono un'anteprima di alcune delle opere della collezione privata, valorizzate dalla Borsa Europea del Fondo Europeo Diretto www.fedx.it/arte .

Parrocchia di Gesù Maestro, Macchia Romana, Potenza

Da domenica 24 giugno a domenica 1 luglio si svolgerà a Potenza la festa della Parrocchia di Gesù Maestro, posta al centro del nuovo e popoloso quartiere di Macchia Romana, ed affidata alle cure di don Michele Celiberti, della famiglia dei Discepoli. 
Lo scopo della festa, il cui titolo generale è Il “LA PARROCCHIA: UNA COMPAGNIA AFFIDABILE” è quello di far vivere una esperienza di chiesa gioiosa e accogliente, attraverso una serie di varie e articolate iniziative di cultura, amicizia, preghiera e animazione del tempo libero.