Passa ai contenuti principali

CONCORSO DISEGNO LA MIA FAMIGLIA

Parrocchia Gesù Maestro - Potenza
Gli organizzatori del Concorso sono Il Comitato festa e il Gruppo delle catechiste della Parrocchia di Gesù Maestro di Potenza (Quartiere Macchia Romana). 

Finalità del concorso. Attraverso le immagini ogni bambino ama comunicare col mondo degli adulti esprimendo ciò che vive dentro di sé; pertanto è compito di genitori ed educatori favorire il suo avvicinamento a questa forma di arte senza limiti e costrizioni, come un gioco. 

Il tema «Io disegno la mia famiglia» invita a rappresentare il calore e sicurezza che la famiglia offre ai piccoli, e la sollecitudine per costruire il loro futuro. La tematica può essere intesa in senso ampio, senza limiti alla fantasia, perché i bambini possano esprimere il loro mondo interiore e le loro sensazioni nei riguardi della famiglia.

Tecniche di disegno. I disegni possono essere composti con ogni tipo di tecnica e di colori. Inoltre sono accettati anche mosaici, collage e altri tipi di composizioni. 

Formato. Su cartoncino o su foglio di formato A4 (per consentire la esposizione del maggior numero di elaborati). Sul retro di ogni disegno devono essere indicati in stampatello: nome e cognome, età, il titolo del disegno, nome, indirizzo e telefono della famiglia del bambino. 

Partecipanti al concorso. i bambini che frequentano la scuola dell’infanzia o la scuola elementare e vogliono mettere alla prova le inclinazioni e il loro talento. 

Tempi di partecipazione: i disegni vanno consegnati alle catechiste della Parrocchia o al direttamente al parroco don Michele Celiberti entro sabato 22 giugno. 

Mostra. Nell’ambito di una mostra allestita durante la Festa della Parrocchia (23-30 giugno 2013) saranno presentati e commentati gli elaborati pervenuti. 

Giuria. Una giuria formata da tre esperti valuterà gli elaborati pervenuti con riferimento alla loro freschezza, all’uso dei colori, all’armonia e all’equilibrio complessivo degli elaborati. Tutti i bambini partecipanti riceveranno un piccolo dono; è previsto un premio speciale per il disegno vincitore del concorso. 

Altre informazioni presso il Parroco, don Michele Celiberti (335-6544175)

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

La biografia di S.E. Augusto Bertazzoni

Mons. Augusto Bertazzoni, nato a Polesine di Pecognaga (Mantova) il 10 gennaio 1876, ordinato sacerdo-te il 25 febbraio 1899, nominato arciprete parroco di S.Benedetto Po il 30 aprile 1904, eletto vescovo di Potenza e Marsico il 30 giugno del 1930, fece il suo ingresso in diocesi il 29 ottobre 1930, ove rimase per ben 36 anni, fino al 30 novembre 1966, data delle sue dimissioni. 
Fu uno dei vescovi settentrionali posti, in quella fase, alla guida di diocesi del mezzogiorno.
Quella assegnatagli era una diocesi considerata “piccola ma importante”, alle prese con una perdurante situazione di difficoltà di governo pastorale, accentuata da cinque anni di sede vacante seguiti alla fase travagliata che si era aperta subito dopo la scomparsa di Mons.Ignazio Monterisi, un grande vescovo che aveva guidato la diocesi per tredici anni (1900-1913) con mano sicura. 
Aveva avviato un percorso di rinnovamento della chiesa potentina, proiettandola verso le nuove sfide che si profilavano all’orizzonte e, …

Esposizione Arte Sacra dalla Passione alla Resurrezione

Inizia il 10 aprile alle 18 e durerà fino al 10 maggio 2019, la mostra di opere di Arte Sacra dedicata ad Antonio Masini, artista potentino, scoparso di recente.
Le opere sono esposte nella Cappella dei Celestini, in Largo Duomo, a Potenza.
La mostra è curata da Monsignor VitAntonio Telesca, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Potenza, Muro Lucano, Marsico Nuovo.
Le immagini sono un'anteprima di alcune delle opere della collezione privata, valorizzate dalla Borsa Europea del Fondo Europeo Diretto www.fedx.it/arte .

Parrocchia di Gesù Maestro, Macchia Romana, Potenza

Da domenica 24 giugno a domenica 1 luglio si svolgerà a Potenza la festa della Parrocchia di Gesù Maestro, posta al centro del nuovo e popoloso quartiere di Macchia Romana, ed affidata alle cure di don Michele Celiberti, della famiglia dei Discepoli. 
Lo scopo della festa, il cui titolo generale è Il “LA PARROCCHIA: UNA COMPAGNIA AFFIDABILE” è quello di far vivere una esperienza di chiesa gioiosa e accogliente, attraverso una serie di varie e articolate iniziative di cultura, amicizia, preghiera e animazione del tempo libero.