Passa ai contenuti principali

“L’uomo alla scoperta del suo destino tra creazione ed evoluzione:appunti di storia della Filosofia ”

di
D.Dente- F. Nacci- F. Fusaro - M.A. Del Grosso – R. Cerrato – A. Ciliberti 

Sabato 8 Giugno 2013 
Sala del Campanile 
Palazzo Loffredo, Potenza.

Ore 18.00 - 20.00

Testimonial: Prof. Luciano Lupo 

Programma dei lavori:

Ore 18.15 : Ouverture Antonella Sofi

Coordina Francesco Fasolino

Dibattito

Ringrazia : Angela Granata

Concludono

Salvatore Accardo e le Sue Poesie
Mario Bochicchio e le Sue Vignette di Satira

Spunti di riflessione 

“Se mai scopriremo una teoria completa, col tempo essa dovrà essere comprensibile nei suoi principi generali a chiunque, e non solo a pochi scienziati. 

E allora tutti, filosofi, scienziati e gente comune, saremo in grado di partecipare alla discussione sul perché noi e l’universo esistiamo. Se riusciremo a trovare la risposta a questa domanda, avremo decretato il trionfo definitivo della ragione umana: giacchè allora conosceremo davvero la mente di Dio”! 

Ma con la recentissima “cattura” della “particella di Dio”, il mistero continua ad arricchirsi di altri nascosti significati che rendono intricata e complessa la teoria e turbano l’animo e i pensieri della moltitudine delle persone. 

da “L’uomo alla scoperta del suo destino tra creazione ed evoluzione: appunti di storia della Filosofia ” 
(dal mito alla darwinolatria) 

Una “paideia” come terapia per i mali di oggi: Intellege, ut credas – Crede, ut intellegas.

Note biografiche 

Donato Dente, Prof di ruolo. Associato per l’insegnamento di Storia della Scuola presso la Facoltà di Scienze della Formazione e per l’insegnamento di Pedagogia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Salerno. 

Francesco Nacci, conosce i problemi della scuola da lui vissuta come professore di Filosofia, Preside, Ispettore tecnico, docente nell’Università degli Studi di Salerno e della Basilicata. La laurea in filosofia e la 
formazione filosofica gli consentono di leggere la scuola attraverso una pedagogia avanzata e innovativa. La laurea in giurisprudenza e la pratica forense gli consentono di leggerla con gli strumenti giuridici che mettono sotto le lenti dell’esperto le incongruenze della cosiddetta pedagogia ministeriale che qualche volta produce danni irreversibili. 

Francesco Fusaro, Dirigente Scolastico, già Prof di Educazione Comparata presso la Facoltà di Scienze Comparata dell’Università degli Studi di Salerno, ha al suo attivo diverse ricerche di cultura educativa, storico/sociale. 

Maria Antonietta Del Grosso, docente di materie letterarie nei Licei; dottore di ricerca in Storia economica, studiosa di Storia del Mezzogiorno e delle Istituzioni scolastiche a cui ha dedicato molti saggi. 

Rosa Cerrato, docente di filosofia e storia nei licei, collaboratrice presso la cattedra di Storia della Scuola 
dell’Università di Salerno e incaricata dal Prof Dente nelle ricerche presso gli archivi statali, privati ed ecclesiastici nella regione Campania. 

Annemilia Ciliberti, docente di lettere latine e greche presso il Liceo Classico Statale”M.T. Cicerone” di Sala Consilina.Offre la sua collaborazione a importanti riviste pedagogiche, quali Il Nodo, con articoli di notevole spessore.

Maggiori informazioni: Centro Studi Erasmo da Rotterdam

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

IL SIGNIFICATO DELL’ICONA POSTA A RICORDO DELLA CONSACRAZIONE

Ogni opera d’arte, come questa icona in maiolica policroma, opera dell’artista Felice Lovisco, realizzata a ricordo dell’evento della Consacrazione della Città, parla non solo al cuore, ma anche alla nostra mente. Qui la Regina delle genti lucane è rappresentata mentre mostra il Bambino Gesù, non seduta in trono avvolta nel suo rivestimento aureo, ma in piedi, come segno dinamico di una Chiesa “in uscita”, con il manto aperto in segno di protezione.
Il manto della Vergine nella parte interna appare come un cielo notturno trapuntato di stelle, a significare le virtù nascoste di Maria “stella matutina”, il suo silenzio orante, la partecipazione compassionevole, l’alacre servizio, l’umile nascondimento.
All’esterno invece il manto sfolgora nel bagliore solare dell’oro, il colore della divinità, emblema della gloria e della bellezza trasfigurata di Maria la “domus aurea”, la cui luce infonde ai fedeli calore, movimento e forza per agire nel mondo da cristiani convinti e coerenti.
Origina…

La Consacrazione mariana: forza che rinnova la comunità, promuovendo giustizia sociale e carità operosa

Nell’ambito delle iniziative legate alla Peregrinatio Marie in corso nella nostra Città, si invita a prendere parte all’incontro promosso dal Comune di Potenza, sul tema: “La Consacrazione mariana: forza che rinnova la comunità, promuovendo giustizia sociale e carità operosa” con prolusione di don Dino La salvia, del presbiterio di Potenza. Appuntamento a Giovedì 25 ottobre ore 18,  Sala degli Specchi (presso il Teatro Stabile).

CONSACRAZIONE DELLA CITTÀ E DELLA DIOCESI DI POTENZA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

Proposte e primo appuntamento di preparazione sabato 6 ottobre
Dopo la preparazione “remota”che abbiamo avviato nei mesi scorsi, vogliamo aiutarci a vivere nel modo migliore l’evento di grazia della Consacrazione, prevista in piazza Mario Pagano il prossimo 30 ottobre.
San Luigi Maria Grignon de Montfort suggerisce, a questo proposito, di pregare ogni giorno, per tutto il mese che precede la Consacrazione!
L’ideale sarebbe la recita quotidiana del Rosario e la partecipazione alla Santa Messa, concludendo infine con la celebrazione del sacramento della Riconciliazione … ma in ogni caso suggeriamo di tener conto almeno dei seguenti suggerimenti operativi.  Anzitutto seguire la pagina Facebook (chiamata appunto CONSACRAZIONE DELLA CITTÀ DI POTENZA A MARIA) raggiungibile con https://www.facebook.com/consacrazione/ con la quale sarà proposto, ogni giorno, un testo di preghiera di una decina di minuti, da utilizzare personalmente, o (meglio ancora) come famiglie.Inoltre tutti insieme dar…