Passa ai contenuti principali

Campi estivi per ragazzi : il parco d’estate 2013

Sasso di Castalda
dal 30 Agosto al 5 Settembre 2013
Partecipare ad un campo estivo è l’occasione per guardare lontano, per ampliare i propri orizzonti, per acquisire idee e prospettive nuove.

E’ un’esperienza “forte”, a contatto con un mondo nuovo, capace di dare nuove motivazioni, di arricchire di contenuti il proprio agire, di offrire maggiori punti di confronto e di verifica.

La ricchezza che un campo estivo si porta dentro è la potenzialità di vita e di educazione che trasmette, è la possibilità di innescare trasformazioni in positivo nei comportamenti dei ragazzi che vi partecipano. Il contatto con la natura può stimolare alla ricerca, alla scoperta ed accrescere la curiosità dei ragazzi di conoscere e apprezzare il patrimonio naturalistico e culturale del territorio in cui vivono ma spesso sconosciuto a loro stessi.

Da queste considerazioni nasce “Il Parco d’estate 2013”, promosso dai Centri di educazione ambientale di Moliterno, Grumento Nova, Sasso di Castalda, Pignola e Viggiano con il sostegno dell’Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese e del Programma Strategico EPOS del Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata.

Nell'ambito del progetto il CEAS “Il Vecchio Faggio” di Sasso di Castalda, realizza i campi estivi per bambini e ragazzi dagli 8 ai 12 anni. L’ultimo campo sarà realizzato dal 30 Agosto al 5 Settembre.

Per la partecipazione è prevista una quota di iscrizione di 100,00 euro che comprende:

- la tessera della Legambiente;

- la copertura assicurativa;

- il vitto e l’alloggio per tutta la durata del campo;

- le attività, le escursioni ed i materiali necessari.

Non è prevista nessuna altra spesa a carico dei partecipanti.

Per ulteriori info e per scaricare materiale informativo e scheda di iscrizione consultate il sito www.legambientebasilicata.it .

Fonte: Newsletter della Legambiente Basilicata Onlus n. 185 del 26 Agosto 2013

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Chiesa S.S. Anna e Gioacchino a Potenza

Il terremoto del 23 Novembre 1980 ha reso necessari i lavori di ristrutturazione della chiesa che era stata inaugurata il 23 dicembre 1956.
Per l’occasione si è inteso rielaborare gli spazi e disegnare le vetrate sulla base della riflessione conciliare del Vaticano II.
Il Vaticano II, infatti, ha orientato la Chiesa alla lettura dei segni dei tempi e del territorio quali dimensioni teologiche dell’interpretazione e della realizzazione del Regno di Dio. 

Parrocchia di Gesù Maestro, Macchia Romana, Potenza

Da domenica 24 giugno a domenica 1 luglio si svolgerà a Potenza la festa della Parrocchia di Gesù Maestro, posta al centro del nuovo e popoloso quartiere di Macchia Romana, ed affidata alle cure di don Michele Celiberti, della famiglia dei Discepoli. 
Lo scopo della festa, il cui titolo generale è Il “LA PARROCCHIA: UNA COMPAGNIA AFFIDABILE” è quello di far vivere una esperienza di chiesa gioiosa e accogliente, attraverso una serie di varie e articolate iniziative di cultura, amicizia, preghiera e animazione del tempo libero.

Ostello "Il volto" Potenza

La nostra diocesi, nell’ambito del “Progetto Policoro”, ha voluto offrire un contributo piccolo ma concreto alle tante famiglie che fanno riferimento al polo ospedaliero “San Carlo” di Potenza per le visite e le cure di cui hanno bisogno. Nello specifico ha promosso l’apertura di un ostello in grado di offrire un posto letto ad un costo accessibile a tutti.