Passa ai contenuti principali

Celebrazioni Gesualdiane in Basilicata : appuntamenti nel mese di dicembre 2013

11 dicembre, Potenza
Museo Archeologico Provinciale
ore 18.00
Conferenza: Gesualdo in 35 mm
Il principe dei musici nel cinema tra storia e leggenda, a cura di Roberto Grisley

Il tracciato biografico, la fama e l’attività di compositore hanno fatto di Gesualdo un soggetto ideale anche per il racconto cinematografico o teatrale. Ma quando si raccontano fatti realmente accaduti nell’ambito di una finzione cinematografica cosa accade? I percorsi affascinanti tra vero e verosimile.

12 dicembre, Potenza 
Auditorium del Conservatorio, ore 20.00
Concerto: Vincitori del Premio allievo 2013
Orchestra Sinfonica del Conservatorio Duni di Matera
Roberta Lioy, violino solista

Programma
Edvard Grieg, Peer Gynt Suite n. 1 op. 46
Vittorio Pasquale, Fantasia su temi di Carlo Gesualdo da Venosa
Pyotr Ilyich Tchaikovsky, Violin Concerto, Op.35 (I Movimento)
Georges Bizet, Carmen Suite No.1

13 dicembre, Potenza 
Auditorium del Conservatorio, ore 20.00
Concerto: Charles’ Mood
Il concerto è un tributo in chiave Jazz a Gesualdo

Nicola Marziliano
O dolorosa gioia (dal Quinto libro di madrigali..., n. 5)
Sospirava il mio core (dal Terzo libro di madrigali..., n. 8)
Qual fora donna (dal Quinto libro di madrigali..., n. 6) 
Carmine Saveriano
Io tacerò... Metamorfosi di un madrigale (dal Quarto libro di madrigali..., n. 3)

Orchestra jazz del Conservatorio di Potenza
Pianoforte, Nicola Marziliano 
I sax tenore, Carmine Saveriano ~ I sax alto, Gerardo Nardiello
II sax alto, Enzo Cerbino ~ II sax tenore, Canio Coscia
Sax baritono, Matteo Savino ~ Contrabbasso, Rocco Bruno Pace
Basso elettrico, Salvatore Genovese – Batteria, Angelo Di Biasi
Arrangiamenti, Nicola Marziliano e Carmine Saveriano

13 dicembre, Matera
Auditorium “R. Gervasio”, ore 18.30
Concerto: Vincitori del Premio allievo 2013
Orchestra Sinfonica del Conservatorio Duni di Matera
Roberta Lioy, violino solista

Programma
Edvard Grieg, Peer Gynt Suite n. 1 op. 46
Vittorio Pasquale, Fantasia su temi di Carlo Gesualdo da Venosa
Georges Bizet, Carmen Suite No.1
Pyotr Ilyich Tchaikovsky, Violin Concerto, Op.35 (I Movimento)

14 dicembre, Venosa
Auditorium Chiesa San Domenico, ore 20.00
Concerto: Vincitori del Premio allievo 2013
Orchestra Sinfonica del Conservatorio Duni di Matera
Roberta Lioy, violino solista

Programma
Edvard Grieg, Peer Gynt Suite n. 1 op. 46
Vittorio Pasquale, Fantasia su temi di Carlo Gesualdo da Venosa
Pyotr Ilyich Tchaikovsky, Violin Concerto, Op.35 (I Movimento)
Georges Bizet, Carmen Suite No.1

18 dicembre, Potenza 
Auditorium del Conservatorio, ore 20.00
Concerto: Frà chare danze
per ensemble di percussioni, quintetto di fiati, voce recitante e pianoforte

Damiano D’Ambrosio
Tombeau pour Gesualdo (prima esecuzione), per voce recitante, quintetto di fiati, percussioni e pianoforte
Carlo Gesualdo di Venosa ~ Nunzio Pietrocola
Gagliarda del Principe. Un ricordo per Valeria Festa
(prima esecuzione assoluta per ensembe di percussioni)
Tonino Battista
Lively First (prima esecuzione assoluta) per percussioni

20 dicembre, Potenza 
Auditorium del Conservatorio, ore 20.00
Concerto: Monumentum
per l’inaugurazione dell’Anno Accademico 2013-2014

Carlo Gesualdo di Venosa ~ Igor Stravinsky
Monumentum pro Gesualdo di Venosa ad CD annum (1960)
Igor Stravinsky
Dances concertantes (1941-1942)
Ludwig van Beethoven
Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92 (1811-1812)

In occasione delle celebrazioni gesualdiane, il programma propone il celebre brano di Stravinsky, Monumentum pro Gesualdo di Venosa ad CD annum, (Stravinsky sapeva che Gesualdo era nato nel 1560). Il pezzo è basato su orchestrazioni, dal suono tipicamente stravinskiano, di tre madrigali tratti dal repertorio del Principe: Asciugate i begli occhi, Ma tu, cagion di quella e Beltà poi che t'assenti.

Del periodo neoclassico di Stravinsky, prodromo della stessa cifra stilistica del Monumentum, è il secondo brano in programma: le Dances concertantes per orchestra da camera. Conclude il programma la Settima Sinfonia di Beethoven legata idealmente alle Dances dal famoso riferimento al ritmo e alla danza, e, alle celebrazioni, dai 200 anni dalla prima esecuzione che ebbe luogo Vienna l’8 dicembre 1813.

Maggiori informazioni

Commenti

Partner tecnico :

  • Assistenza Anziani H24 - Gli iscritti possono attivare l'assistenza H24 per gli anziani, con vitto e alloggio, da parte di una badante certificata dall'Associazione ASSI.
  • FINANZIAMENTI EUROPEI - Sono numerose le call disponibili, tuttavia, il territorio non sempre è nella condizione di poterle intercettare e provare ad attivare nuove iniziative. T...
  • INNOVAZIONE TECNOLOGICA E CULTURALE - La tecnologia Google consente la facile introduzione di numerose innovazioni tecnologiche e culturali, tuttavia, una serie di fattori, che possiamo anche d...
  • IDEE STARTUP - Abbiamo definito 7 asset strategici per avviare numerose idee startup, con un grado di sviluppo differente, anche in funzione delle maggiori o minori resi...

contenuti popolari...

Altare principale Cattedrale di San Gerardo Potenza

L’altare di Santa Maria Assunta è stato realizzato da Bastelli Giuseppe nel 1739, ai lati fanno da corona scene del vangelo, dipinte ad olio e tempera su maschite dal pittore Onofrio Bramante nel 1980.
Salendo sull'altare, sulla sinistra è possibile vedere, in alto la scena della pesca miracolosa, in basso le beatitudini. Sulla destra, invece, in alto la crocifissione di Gesù, in basso Gesù che dividi il pane con gli apostoli.
La prima scena del vangelo rappresentata nell'abside, cominciando da sinistra, raffigura un Angelo, tenuto conto della vicinanza alla seconda, quella della natività, è riferita all’angelo che ha annunziato a Maria il concepimento di Gesù.
La terza scena rappresenta la strage degli innocenti, in cui Erode il Grande, re della Guidea, ordina un massacro di bambini allo scopo di uccidere Gesù, della cui nascita a Betlemme era stato informato dai Magi.
La quarta è la presentazione di Gesù al tempio, un episodio dell’infanzia di Gesù. Maria e Giuseppe portaro…

VIA CRUCIS DELLA FAMIGLIA 31 marzo 2017

Si svolgerà venerdì 31 marzo la Via Crucis cittadina organizzata dalla Consulta delle Aggregazioni Laicali dell’Arcidiocesi di Potenza-Muro Lucano-Marsiconuovo. L’iniziativa, presieduta dall’Arcivescovo mons. Salvatore Ligorio, avrà inizio dal Largo di Santa Lucia alle 17,30 e raggiungerà la Cattedrale intorno alle 19,00.  Attraverso le tradizionali “Stazioni” previste lungo via Pretoria, in Piazza Mario Pagano, Piazza Matteotti, Piazzetta Maffei, Largo Pignatari e Largo Duomo, saranno ripercorse idealmente le tappe dell’estremo sacrificio del Cristo, proponendo una parallela riflessione sulle croci fisiche e morali di cui sono oggi caricate le famiglie di oggi. Da quelle più intime e quotidiane, frutto del difficile accordo tra i coniugi, o delle preoccupazioni per la crescita e il futuro dei figli; fino a quelle provocate dalla disattenzione delle istituzioni che non sostengono la famiglia nel sempre più difficile compito di generazione, educazione, cura della vita e delle relazio…