Passa ai contenuti principali

MATERA CITTÀ EUROPEA DELLA CULTURA 2019

matera capitale europea della Cultura 2019 ARCIDIOCESI DI POTENZA
Consulta delle Aggregazioni Laicali

Dinanzi alle grandi sfide che nel nostro tempo la Basilicata è chiamata ad affrontare, la proclamazione di Matera Città Europea della Cultura 2019 è motivo di grande speranza anche per il mondo cattolico lucano.

Matera ha offerto a tutti il limpido esempio di come il Mezzogiorno possa tornare ad essere un formidabile incubatore di novità, ed in questo senso tale risultato potrà dare impulso alla cultura, al turismo, al commercio, alla produzione, e alle istituzioni dell’intera regione.

La Basilicata intera deve ora saper cogliere questa opportunità, mettendo in luce le sue tante peculiarità e diversità come valori da integrare tra loro, preservare e rinnovare, per offrire a livello nazionale e internazionale la vera immagine di una regione composita e solidale.

Grandi responsabilità dovrà assumersi anche il capoluogo amministrativo, chiamato a rendere sempre più efficace e non formale l’azione delle sue istituzioni. Potenza deve sentirsi e deve lavorare per diventare la porta di accesso al sistema-regione, cerniera tra Nord e Sud del paese e dell’Europa.

Prendendo spunto da questo evento, il laicato cattolico, forte della sua carica educativa e culturale, invita i lucani a riprendere fiducia e speranza e rinnova l’impegno a costituire nella regione un vero avamposto di speranza cristiana e di carica profetica.

Giancarlo Grano

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

VERSO LA CITTÀ AMICA DELLA FAMIGLIA

Venerdì 9 giugno i responsabili del laicato cattolico della Diocesi di Potenza, e gli iscritti e simpatizzanti della Scuola Diocesana di Formazione all’Impegno Sociale e Politico, si danno appuntamento a Potenza alle ore 17:00, presso la Casa del Volontariato, in via Sicilia (ex sede Ipias) per un convegno sul tema: VERSO LA CITTÀ AMICA DELLA FAMIGLIA, NUOVE IDEE E BUONE PRASSI PER INNOVARE LE POLITICHE URBANE.
L’iniziativa della Consulta delle Aggregazioni Laicali e dell’Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro, vuol essere anche un momento di studio offerto ai politici e agli amministratori locali con l’obiettivo di rilanciare la famiglia come elemento centrale nella società. 
Dopo il saluto di s.e. Salvatore Ligorio Arcivescovo di Potenza-Muro Lucano-Marsiconuovo e del presidente di ANCI Basilicata Salvatore Adduce, la relazione sarà sviluppata dal dott. Roberto Bolzonaro, uno dei massimi esperti in materia di politiche familiari, attualmente membro dell’Osservatorio Nazionale su…

MAGGIO 2018

Il mese di maggio si annuncia come un mese di riflessione e preghiera per il laicato potentino. Numerose le iniziative in programma.
Domenica 29 aprile con inizio alle ore 16,00 presso il monastero delle Clarisse in c.da Botte, padre Pietro Anastasi Assistente della Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali, presenterà, l’ultima Esortazione Apostolica di Papa Francesco Gaudete et exsultate, sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo.
Inoltre tutti i sabato di maggio, sul sagrato della centrale chiesa di San Michele Arcangelo con inizio alle ore 20,30 sarà proposta (come già lo scorso anno) la recita pubblica del Santo Rosario.
Inoltre nella notte del 5 maggio si rinnoverà il tradizionale pellegrinaggio a piedi dei potentini alla Madonna diFonti (Tricarico) con partenza alle ore 2,00 dalla chiesa di San Rocco e arrivo al Santuario alle 13,00.
Nelle intenzioni degli organizzatori tutte queste iniziative, rappresenteranno altrettanti momenti di avvicinamento e preparazione …

Parrocchia di Gesù Maestro, Macchia Romana, Potenza

Da domenica 24 giugno a domenica 1 luglio si svolgerà a Potenza la festa della Parrocchia di Gesù Maestro, posta al centro del nuovo e popoloso quartiere di Macchia Romana, ed affidata alle cure di don Michele Celiberti, della famiglia dei Discepoli. 
Lo scopo della festa, il cui titolo generale è Il “LA PARROCCHIA: UNA COMPAGNIA AFFIDABILE” è quello di far vivere una esperienza di chiesa gioiosa e accogliente, attraverso una serie di varie e articolate iniziative di cultura, amicizia, preghiera e animazione del tempo libero.