Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2015

NON SOLO HALLOWEEN

Restituiamo ai nostri figli il senso cristiano di questa festa





Trick or treat? Scherzetto o dolcetto?
Il mercato ha ormai imposto questa domanda all'attenzione dei consumatori globali, trascinando con sé rituali e travestimenti fino a dieci anni fa inusitati nel nostro Paese. E così ogni fine ottobre, nelle famiglie italiane, torna un interrogativo previo: vietare o lasciar correre? Un interrogativo che i genitori cristiani sentono talvolta più pungente, per la banalizzazione della morte e lo scippo delle feste di questo periodo che Halloween porta con sé, sebbene fin dall’origine del nome - derivante da All Hallow’s Eve, ‘vigilia di tutti i Santi’ - risuoni esplicito il riferimento alla celebrazione della Chiesa trionfante che, almeno dal 731, è collocata al 1° novembre. Ma quel richiamo originario si è paganizzato e corrotto fino a rendere irriconoscibile il volto religioso della ricorrenza. È quasi impossibile blindare la mente dei figli da ciò che la cultura dominante ha sdoganat…

Intervista a P. Gabriele Amorth su: “Halloween: una festa innocente?

HALLOWEEN - ORIGINI

Ecco alcuni articoli di riflessione propostici per comprendere meglio la "festa di Halloween"!
La festa di Halloween si è diffusa negli ultimi anni ovunque ed in maniera impressionante. I seguaci diWicca (da witchcraft, Stregoneria), un movimento neopagano molto diffuso, venerano le forze della natura utilizzando antichi rituali tipici dei Druidi (antichi Sacerdoti Celti) e vedono questa "festa" come una tra le loro principali. Durante la notte dal 31 Ottobre al 1 Novembre i Celti svolgevano le loro cerimonie più importanti, poiché credevano che in questa notte i morti dell'anno precedente sarebbero tornati sulla terra in cerca di corpi da possedere. Questa era la notte di Samhaim (il capodanno celtico e pagano). In questa occasione i contadini spegnevano il focolare per allontanare gli spiriti dei morti alla ricerca di un corpo ed i Druidi facevano cerimonie offrendo sacrifici per spaventare questi spiriti. Durante queste cerimonie veniva acceso un fuoco che sare…

NOMINA DEL NUOVO ARCIVESCOVO METROPOLITA DI POTENZA

Rinuncia dell’Arcivescovo Metropolita di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo (Italia) e nomina del nuovo Arcivescovo Metropolita
Il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi metropolitana di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo (Italia), presentata da S.E. Mons. Agostino Superbo, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.
Il Papa ha nominato Arcivescovo Metropolita di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo (Italia) S.E. Mons. Salvatore Ligorio, trasferendolo dalla sede arcivescovile di Matera-Irsina (Italia).

S.E. Mons. Salvatore Ligorio è nato a Grottaglie, arcidiocesi e provincia di Taranto, il 13 ottobre 1948. Ha compiuto gli studi nel Seminario Minore di Taranto, in quello Pontificio Regionale di Molfetta e presso la Pontificia Università Lateranense, conseguendo la licenza in Teologia Pastorale.
È stato ordinato sacerdote il 13 luglio 1972.
Dopo l’ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: Vicario parrocchiale nell…

Partner tecnico :