Passa ai contenuti principali

COSTRUIRE LA CITTÀ DELL’UOMO A MISURA DI FAMIGLIA

Terzo anno della Scuola di formazione all’impegno socio-politico
Venerdì 3 febbraio con la prolusione di s.e. mons. Rocco Talucci, arcivescovo emerito di Brindisi-Ostuni sul tema Costruire la città dell’uomo a misura di famiglia, avrà inizio il 3° anno della Scuola diocesana di formazione all’impegno socio-politico. 

La Scuola proseguirà con altre quattro lezioni a cadenza mensile: il 10 marzo con Gianluigi Gigli, Presidente nazionale del Movimento per la Vita; il 7 aprile con Gigi De Palo, Presidente nazionale del Forum delle Famiglie; il 12 maggio con Marco Giordano, consulente Caritas per il welfare e Presidente nazionale Federazione Progetto Famiglia; e il 9 giugno con Roberto Borzonato, oggi il massimo esperto in Italia di politiche familiari. 

Rilanciare l’attenzione sui temi della città e della famiglia appare urgente. Due realtà al cuore della Dottrina Sociale della Chiesa, ma oggi di fronte a molteplici difficoltà: la città, primo punto di riferimento istituzionale per tutti noi cittadini, vive una crisi di partecipazione, di identità e di mancanza di risorse; mentre la famiglia, a sua volta impoverita e sottoposta a poderosi attacchi, fatica a garantire il suo ruolo sociale, in termini di tenuta delle relazioni, di cura dei soggetti deboli e di mutuo sostegno. 

Per questo al termine della Scuola si prevede di avanzare concrete proposte per la crescita, l’integrazione e il benessere familiare, affinché la nostra città possa davvero definirsi “amica della famiglia”.

Ci auguriamo che le nostre comunità parrocchiali e le aggregazioni ecclesiali sappiano riprendere diretta responsabilità rispetto a questi temi, e per questo vi aspettiamo tutti, pregandovi di motivare altri amici (specialmente giovani!) a partecipare e ad iscriversi alla Scuola. 

Potenza, 16 gennaio 2017 

p. Pietro Anastasi, don Salvatore Dattero 
Giancarlo Grano, don Carmine Lamonea

Commenti

Partner tecnico :

contenuti popolari...

Chiesa S.S. Anna e Gioacchino a Potenza

Il terremoto del 23 Novembre 1980 ha reso necessari i lavori di ristrutturazione della chiesa che era stata inaugurata il 23 dicembre 1956.
Per l’occasione si è inteso rielaborare gli spazi e disegnare le vetrate sulla base della riflessione conciliare del Vaticano II.
Il Vaticano II, infatti, ha orientato la Chiesa alla lettura dei segni dei tempi e del territorio quali dimensioni teologiche dell’interpretazione e della realizzazione del Regno di Dio. 

VERSO LA CITTÀ AMICA DELLA FAMIGLIA

Venerdì 9 giugno i responsabili del laicato cattolico della Diocesi di Potenza, e gli iscritti e simpatizzanti della Scuola Diocesana di Formazione all’Impegno Sociale e Politico, si danno appuntamento a Potenza alle ore 17:00, presso la Casa del Volontariato, in via Sicilia (ex sede Ipias) per un convegno sul tema: VERSO LA CITTÀ AMICA DELLA FAMIGLIA, NUOVE IDEE E BUONE PRASSI PER INNOVARE LE POLITICHE URBANE.
L’iniziativa della Consulta delle Aggregazioni Laicali e dell’Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro, vuol essere anche un momento di studio offerto ai politici e agli amministratori locali con l’obiettivo di rilanciare la famiglia come elemento centrale nella società. 
Dopo il saluto di s.e. Salvatore Ligorio Arcivescovo di Potenza-Muro Lucano-Marsiconuovo e del presidente di ANCI Basilicata Salvatore Adduce, la relazione sarà sviluppata dal dott. Roberto Bolzonaro, uno dei massimi esperti in materia di politiche familiari, attualmente membro dell’Osservatorio Nazionale su…